Nel libro di Fabio Giorgi i primi vent'anni dei Lions Amaranto

13.08.2020 13:39 di Marco Ceccarini   Vedi letture
Nel libro di Fabio Giorgi i primi vent'anni dei Lions Amaranto

Livorno – Nel pieno dell’estate, lunedì 24 agosto, uscirà “Un ruggito lungo venti anni, la storia dei Lions Amaranto”, scritto dal giornalista Fabio Giorgi ed edito in auto pubblicazione dalla medesima società rugbistica di Livorno.

“Sarà a disposizione degli sportivi il libro di cento pagine sui primi venti, intensissimi, anni d’attività dei Lions”, spiega l’autore. Che precisa che nella copertina, disegnata da Giusy Anzovino, sono rappresentati i cinque allenatori che dal 2007 ad oggi hanno guidato la prima squadra: Daniele Conflitto, Massimo Goti, Giampaolo Brancoli, Emanuele Bertolini e Marco Milianti. Sempre nel disegno di copertina, detto per inciso, sono rappresentati anche l’addetto stampa ed autore del volume Giorgi e il presidente Mauro Fraddanni.

Il libro contiene numerose foto, tra cui anche alcune relative ai primissimi allenamenti della prima rappresentativa Lions, una Under 12, in campo nella stagione 1999-00. Viene inoltre riprodotto l’atto costitutivo del giorno 11 gennaio 2000 e viene spiegato il motivo per cui il sodalizio si chiama Lions Amaranto. Il volume, inoltre, descrive il lungo peregrinare sui vari terreni da gioco, concluso con la preziosissima vittoria nel bando per la gestione del campo Priami di Stagno, soffermandosi al contempo sui dettagli delle prime uscite agonistiche del 2000 e presentando una storia sportiva in sintesi, iniziata con appena otto atleti tra cui anche Giacomo Bernini, oggi uno degli indiscussi leader in prima squadra. Il libro, in ogni caso, propone dei paragrafi per ciascuna stagione vissuta dalla formazione senior, che dal 2019 è tornata in Serie B. Inoltre, nel libro, si dà spazio al quadro con piazzamenti, allenatori e capitani, vi è il tributo alla responsabile della club house, Fulvia Catelani, si propone una lunga intervista a Diego Tamberi, il terza linea promosso due volte, ma soprattutto si raccontano simpatici aneddoti extra-tecnici fornendo anche l’elenco degli atleti che, partendo dai Lions, hanno colto mete di prestigio lontano da Livorno.

Il volume di Giorgi mette l’accento anche sul campionato di Serie A giocato dalle Leonesse nell’indimenticabile stagione 2003-04, evidenziando al contempo i dettagli sulla realtà giovanile sinergica del Granducato, sul Trofeo delle Alpi vinto dagli Under 17 nel 2010 ed i ricordi commossi di Samuele Bassano, Oduware Imafidon e Manrico Soriani.

Non mancano infine, nel bel libro sul ventennale, importanti spazi dedicati alla squadra delle Pecore Nere costituita, come progetto sociale, dai detenuti del carcere delle Sughere di Livorno, nonché alla visita del presidente del Coni, Giovanni Malagò, al vecchio quartier generale dei Leoni, a Salviano, che prima del trasferimento al Primi è stata la “casa” dei Lions Amaranto Livorno.

“Se questo libro è stato realizzato il merito è anche, per la parte organizzativa, del consigliere Tedeschi”, fa presente Giorgi menzionando il consigliere Enio Tedeschi del club dei Lions.

Il libro sarà a disposizione presso la segreteria del campo Priami di Stagno. Poi entrerà nelle case degli oltre quattrocento tesserati amaranto e dei numerosi sportivi coinvolti nella storia del club in questi intensi vent’anni di attività od anche di molti semplici appassionati della palla ovale, che a Livorno e provincia sono veramente molti.