Eccellenza. Sena, Picchi: "A Ponsacco per fare punti"

06.11.2021 17:03 di Marzio Casaccio Twitter:    vedi letture
Nicola Sena
Nicola Sena
© foto di Lorenzo Palma, Amaranta.it

Livorno - Il Picchi è chiamato a tornare a far punti. La squadra bianco-amaranto, reduce dalla sconfitta casalinga di settimana scorsa contro la Colligiana, ha collezionato solo 4 punti fino a questo momento. La sfida di domani in casa del più blasonato Ponsacco potrebbe segnare una svolta per i ragazzi del tecnico Sena.

La squadra pisana, reduce anch’essa da una sconfitta, in attacco può vantare un tandem che fino a qualche anno fa faceva gioire i tifosi dell’Empoli, Tavano e Coralli. Basti pensare che sommando le carriere dei due si arriva a quasi mille partite tra i professionisti, che insieme hanno messo a referto quasi 400 gol.

Ad Amaranta.it il mister livornese, Nicola Sena, in un primo momento ha parlato della partita con la Colligiana, persa per 1 a 0, dichiarando: “La sconfitta è stata assurda La squadra ha realizzato una buona prestazione, ma non ha concretizzato, sbagliando un rigore e molte potenziali occasioni da gol. Mentre la Colligiana nell’unica occasione avuta è andata avanti”. Poi ha fatto un piccolo resoconto sulla situazione infortunati: “D’Angelo, un giocatore fondamentale per noi, è ancora out. Mentre Bellandi non sarà disponibile probabilmente per tutta la stagione. Per fortuna torna a disposizione Bartorelli, che aveva saltato queste ultime uscite”. Infine ha parlato del match che attenderà lui e i suoi ragazzi domani. Ecco le sue parole: “Incontreremo il Ponsacco, una squadra che ha tanti giocatori di esperienza e qualità, noi andremo lì per fare la nostra partita e portare a casa un risultato importante. Fare belle prestazioni e dominare l’avversario è una bella cosa, ma concretizzare e portare a casa punti è quello che ci serve al momento, altrimenti resteremo nei bassifondi della classifica. Sono fiducioso sia per domani che per il resto della stagione, siamo una squadra giovane ed il nostro processo di maturazione continua, anche dalle sconfitte abbiamo imparato cose importanti. Dobbiamo continuare su questa strada, che alla lunga ci porterà a fare un buon campionato”.