Dodici club di prestigio fondano la Superlega europea

19.04.2021 09:14 di Ercole De Santi   Vedi letture
Dodici club di prestigio fondano la Superlega europea

Livorno – Hanno atteso lo scoccare della mezzanotte. Poi, subito dopo, è arrivato il comunicato ufficiale che sancisce la nascita della Superlega europea. Dodici prestigiosi club hanno annunciato oggi, lunedì 19 aprile, tutti assieme, di aver aderito all’accordo per la costituzione della Superleague d’Europa. Questo l’incipit del comunicato condiviso: “Dodici club europei di calcio annunciano congiuntamente un accordo per costituire una nuova competizione calcistica infrasettimanale, la Superleague, governata dai club fondatori”.

Le società che hanno aderito alla Superleague sono l’Associazione Calcio Milan, l’Arsenal Football Club, il Club Atlético de Madrid, il Chelsea Football Club, il Futbol Club Barcelona, il Football Club Internazionale, la Juventus Football Club, il Liverpool Football Club, Manchester City Football Club, Manchester United Football Club, il Real Madrid Club de Futbol e il Tottenham Hotspur Football Club. Altre società di calcio, per quanto non fondatrici della franchigia, potranno chiedere l’ammissione a quella che intende essere una competizione da svolgersi al di fuori delle istituzioni calcistiche attualmente riconosciute.

La nascita della Superlega europea, che al momento vede la partecipazione di sei squadre inglesi, tre spagnole e tre italiane, potrebbe sancire una forte spaccatura tra i club fondatori, che sono tra i più importanti d’Europa, l’Uefa, la Fifa e le federazioni nazionali interessate.

Inizialmente dovevano aderire alla Superlega europea anche le francesi Paris Saint Germain Football Club e l’Olympique Lyonnais Club e le formazioni tedesche del Ballspielverein Borussia 09 e Dortmund e del Fußball-Club Bayern München. Questi ultimi due club, invitati, hanno tuttavia escluso di partecipare a un’iniziativa del genere quantomeno se organizzata e svolta al di fuori dell’egida dell’Uefa e della Fifa.