B2/F. Prima sconfitta per Cecina contro Figline, 1 a 3

08.02.2021 23:10 di Carlo Grandi   Vedi letture
B2/F. Prima sconfitta per Cecina contro Figline, 1 a 3

Cecina - La Pallavolo Cecina non riesce a fare tris e si ferma in casa per mano dell'Unomaglia Valdarninsieme Firenze. Una gara senza storia, con le ospiti troppo più forti delle ragazze di Poggetti e abili a chiudere la partita in fretta senza sorprese.

La banda allenata dal tecnico Poggetti non riesce a massimizzare il recupero dell’infortunata Manetti, schierata sin dall’inizio al centro assieme alla Orsini. La partenza è determinata per le ragazze fiorentine, battuta efficace, difese attente e acrobatiche riescono a limitare gli attacchi delle padrone di casa;  dopo una partenza sostanzialmente buona (10-13), le rossoblù si spengono e lanciano la fuga delle ospiti, prima sul 14-20 e poi sul 17-25 che chiude il primo atto con le ospiti sempre in controllo della gara.
Nel secondo set dalla panchina esce Lollos e Cecina riparte bene, toccando il massimo vantaggio sull’11-4: un gap però dilapidato da un altro down prolungato (15-13) e spezzato solo dall’ingresso della giovane regista Nenciati, gettata nella mischia per dare con successo la scossa giusta sino al 25-18 che permette di impattare nel computo generale.Nel complesso un parziale ampiamente dominato da Orlandini e compagne che chiudono con un netto 25 / 18.

Cecina sullo slancio si porta avanti anche nel terzo atto, sul 9-4; a questo punto rientra in partita la Valdarninsieme, che prima torna a condurre, poi subisce ritorno delle ragazze di Poggetti, per un set che alla fine sarà quello decisivo. Alla fine le ospiti riescoono a chiudere il set  25 / 22, con un ottimo pallonetto di Linda Manetti.

Nel quarto e ultimo set viene fuori il talento delle ospiti, che riescono a giocare una pallavolo anche spettacolare. Durante il set entra Vitali per Manetti G. e la Baia del Marinaio sembra in grado di rientrare in gara. Un turno di battuta di Collini consente a capitan Orlandini e compagne di rientrare (19-21) ma è un’illusione (22-25). Tornate in svantaggio, le rossoblù non riescono più a reagire, neanche giocando la carta della giovanissima Bertoli (2006) per Lollos: Firenze scappa via 8-15 e chiude poi la pratica sul 14-25. 

Sconfitta da archiviare in fretta per Cecina, che tuttavia la prossima settimana osserverà un turno di riposo in virtù del rinvio della gara contro il Convergenze CUS Siena: la squadra senese è infatti alle prese con il Covid e ha già visto il rinvio della sfida in programma domenica scorsa contro Perugia.