Baseball. Serie B, una vittoria e una sconfitta a Grosseto per il Livorno

21.07.2020 08:58 di Carlo Grandi   Vedi letture
Baseball. Serie B, una vittoria e una sconfitta a Grosseto per il Livorno

Livorno - Una vittoria di misura e una sconfitta netta per Il Livorno 1948 Baseball a Grosseto, sul diamante del Bsc, in questa seconda giornata di Serie B. Dopo la netta doppia vittoria registrata al debutto stagionale contro i Lupi Roma nel campionato di serie B, i Mori labronici hanno sofferto e non poco sul diamante della formazione maremmana composta per lo più da ragazzi giovani e vogliosi di mettersi in mostra ma tutti elementi di 16 anni. 

Al Simone Scarpelli infatti, il nove di casa allenato da Stefano Cappuccini ha prima alzato bandiera bianca soltanto al tiebreak (5-4 al decimo inning nella gara uno della tarda mattinata), poi ha dilagato addirittura per 17-6 nel secondo confronto pomeridiano, chiudendo la pratica già al settimo inning per manifesta superiorità. 

E che dire che Livorno, nella sua prima trasferta ufficiale dell’anno agonistico, era andata subito a segno. Poi il pitcher maremmano era rimasto inviolato per lunghe 5 riprese (1 sola valida concessa a Manetti al quinto, poi tre strikeout). Addirittura, al settimo inning il Bsc aveva persino ribaltato momentaneamente lo score 2-1. Il pareggio labronico era maturato in extremis all’ ultimo inning, dopo otto inning completi con il veterano Geri sul monte di lancio e rilevato da Saccà proprio al nono. Al tie-break i labronici sfruttano i due uomini in base e segnano tre punti con 3 valide di Spignese, doppio di Piacentini, singolo di Saccà. Il Bsc, dopo il cambio di campo, prima segna due volte, poi però a basi cariche subisce tre strikeout consecutivi. 

Ben diversa la musica nel match successivo: Bsc a segno già tre volte nel primo e secondo inning, gli amaranto costretti a rincorrere ma che riescono a impattare sul 6-6 addirittura già al terzo atto (con ben 6 run che costringono i locali al cambio di lanciatore). I biancorossi però, nel proprio turno d’attacco, non si fermano: altro tris (9-6) che spacca stavolta definitivamente l’equilibrio. Una torta spartita a metà che vale comunque ancora la prima posizione nel girone, a pari merito per Geri e soci proprio con Grosseto.

Nelle altre gare del girone, da registrare la doppia vittoria dei Lupi Roma nel derby contro i Brewers e della Nettuno Accademy contro la Catalana Alghero.  Prossimo impegno casalingo ancora contro Grosseto il 26 luglio prossimo.