Serie B. Il Cus Siena annuncia il forfait e il Lions vince il recupero

05.02.2022 08:12 di Gabriele Gianfaldoni Twitter:    vedi letture
Il Lions in azione
Il Lions in azione
© foto di Lions Amaranto Rugby

Livorno - Per i Lions Amaranto Livorno, la sesta vittoria in sette incontri giunge senza spendere neppure una goccia di sudore: il Cus Siena che questa domenica, nel quadro del recupero della quinta giornata si sarebbe dovuto presentare sul terreno ‘Emo Priami’ di Stagno e affrontare i labronici, ha ufficializzato la sua rinuncia. Nella formazione bianconera senese numerosi sono i giocatori alle prese con il Covid-19 o comunque, in attesa del ‘Return to Play’, impossibilitati a prender parte alla trasferta. Secondo il nuovo regolamento, il confronto non viene spostato: la formazione che, dimostrando i propri problemi legati alla pandemia, è costretta a dare forfeit, perde a tavolino (0-20, 0 mete a 4, 0 punti a 5), ma non incorre in penalizzazioni e-o multe. L’incontro in questione era inizialmente previsto per il 21 novembre, ma saltò sempre per un focolaio da Covid-19 registrato nel gruppo squadra dei senesi.

I Lions, con i cinque punti ottenuti a tavolino (classico successo condito con il bonus-attacco), sorpassano in classifica il Florentia (che proprio contro il CUS Siena ha perso, nella quarta giornata, 12-5: per i gigliati è stata l’unica sconfitta rimediata nelle ultime 17 partite ufficiali) e si accomodano sul secondo gradino, ad una sola lunghezza di ritardo dall’imbattuta capolista Rugby Parma. Una situazione impronosticabile alla vigilia del torneo, quando gli amaranto non figuravano certo nella prime file della griglia di partenza. I Lions ed il CUS Siena (che resta in quinta piazza) figurano, rispetto alle altre squadre della fascia alta e media della classifica, con una partita disputata in più. Nel girone d’andata, i Lions si riposeranno nell’ottava giornata (che verrà recuperata il 27 febbraio), mentre i senesi resteranno al palo nel prossimo turno (il 20 febbraio, undicesima giornata, ultima del girone ascendente).

La nuova classifica (tra parentesi le partite giocate o per meglio dire ‘omologate’) del girone 2 (il raggruppamento del centro Italia) di serie B: Rugby Parma (6) 28 p.; Lions Amaranto Livorno (7) 27; Florentia (6) 24; Roma Olimpic (6) 20; CUS Siena (7) 19; Livorno Rugby (6) 17; Modena (6) 16; Formigine (6) 9; Jesi (7) 7; Valorugby Emilia cadetto* (6) 1; Imola* (7) -2. *Valorugby cadetto e Imola scontano 4 punti di penalizzazione.

I Lions, nel primo ‘vero’ appuntamento agonistico del 2022, domenica 20 febbraio alle 14:30, ospiteranno proprio la Rugby Parma: le due squadre torneranno in campo dopo uno stop forzato di 70 giorni complessivi. Le ‘vacanze natalizie’, inizialmente, erano previste ‘solo’ dal 12 dicembre al 16 gennaio. L’aumento del numero dei casi da Covid-19 ha però spinto la FIR a rinviare le tre giornate (l’ottava, la nona e la decima) del mese di gennaio. Il 6 e il 13 febbraio spazio solo ai recuperi delle partite saltate tra ottobre e dicembre (e nel caso del girone 2 l’unico confronto che non ha rispettato la sua programmazione originale era proprio quello tra Lions e CUS Siena).

Ricapitolando, il 20 febbraio, per l’ultima di andata, si confronteranno, sul ‘Priami’ le prime due in graduatoria. È evidente che se sovvertono il pronostico sfavorevole e riescono ad imporsi, gli amaranto sorpassano i ducali e si issano solitari in vetta. Più facile a dirsi che a farsi: la Rugby Parma vanta un roster davvero importante per la categoria ed è la favorita d’obbligo per la prima piazza conclusiva, l’unica che consegna la promozione in A. Però è giusto, senza farsi illusioni, anche guardare la classifica. Domenica 20 febbraio, in contemporanea con Lions – Parma, si giocherà Valorugby Emilia cadetto – Florentia. Poi il 27 febbraio ci sarà il turno di riposo per gli amaranto; in quella domenica si giocherà il delicatissimo confronto tra Parma e Florentia. A quel punto tutte le squadre di vertice avranno, ciascuna, otto gare disputate (o comunque omologate). I Lions giocheranno in casa anche nelle prime due domeniche del mese di marzo: il 6 (prima di ritorno) confronto con il Valorugby Emilia cadetto e il 13 (recupero nona giornata) con il Formigine. La prima partita in trasferta per gli amaranto di questo 2022 è in agenda il 20 marzo (contro la Roma Olimpic, attuale quarta forza del torneo). Per uno scherzo del nuovo calendario, per i Lions sono in programma ben cinque gare casalinghe consecutive: nel conto anche il derby cittadino dello scorso 12 dicembre – l’unica partita per ora persa da Scardino e compagni – e la sfida con il CUS Siena, vinta per forfeit.