Atletica. A soqquadro le sedi di Libertas Unicusano ed Amaranto

29.12.2020 11:14 di Antonio Caprai Twitter:    vedi letture
Fonte: Antonio Caprai
cassettiera
cassettiera

Livorno - Nel pomeriggio del 28 dicembre, dopo la pausa natalizia, una brutta sorpresa si è presentata agli occhi dei dirigenti della Libertas Unicusano Livorno e dell'Atletica Amaranto. Le sedi operative presso il campo sportivo scolastico sono state, probabilmente in orario notturno, devastate e messe a soqquadro da ignoti. Non è la prima volta che ciò accade. Non è stato rubato nulla perché non c'è nulla da rubare ma il caos che si è presentato al segretario e al direttore sportivo era notevole. E' stato quindi necessario rimettere faticosamente in ordine, specialmente gli schedari che riguardano gli atleti. La porta del box Libertas Unicusano Livorno è stata aperta probabilmente con un passepartout mentre all'altro box è stata divelta l'inferriata e rotti due vetri.

E' da molto tempo che le società chiedono la messa in opera di telecamere per scoraggiare ulteriori atti. Questi avvengono mediamente due volte all'anno e procurano danni non di poco conto che devono comunque essere riparati con costi elevati. Purtroppo le strutture sportive generalmente non sono protette in maniera adeguata, anche perché non essendoci soldi o altro materiale da poter rubare non dovrebbero attirare ladri, ladri che non trovando nulla si sfogano sulle sedi devastandole.