Orgogliosi dei ragazzi ma servono serietà e rispetto

23.01.2021 22:48 di David Mosseri Twitter:    vedi letture
Orgogliosi dei ragazzi ma servono serietà e rispetto
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Livorno – Non possiamo che essere orgogliosi di fronte alle imprese di questi ragazzi e del loro mister. Il Livorno dei giovani batte l’Albinoleffe al Picchi e regala una gioia dopo tanto tempo al popolo amaranto. Nonostante tutto. Nonostante il vuoto rappresentato da una società assente che Livorno non si merita, nonostante compagni che quasi ogni giorno abbandonano in cerca di lidi più sicuri. Ecco, ciò nonostante arrivano prestazioni come quella di oggi pomeriggio contro un avversario di categoria. Prestazioni che sono un piacere per gli occhi e che risollevano il morale di un ambiente anche troppo provato.

Ci si chiede allora cosa arriverà dal mercato. Poco, forse nulla. Anche se basterebbero tre innesti di esperienza nei ruoli cardine che, uniti all’entusiasmo e alla grinta di questi ragazzi, potrebbero portare gli amaranto alla salvezza. Questo è il nostro futuro: salvare la categoria e poi sperare. E non ci si riesce a capacitare di come una piazza del genere, una città meravigliosa e una società storica, non attiri l’attenzione di un gruppo solido, con un progetto serio. E allora che si pensi solo a salvare il salvabile, sperando di non sparire e di trovare qualcuno che, da dovunque venga, ci dimostri serietà e rispetto. Abbiamo bisogno solo di questo, due cose semplici e banali che dovrebbero essere doverose e che invece mancano da troppo tempo: serietà e rispetto.