Il Livorno vuole la Serie D, resettare tutto e vincere gli spareggi

16.05.2022 23:08 di Carlo Pannocchia   vedi letture
L'esultanza degli amaranto
L'esultanza degli amaranto
© foto di Amaranta.it

Livorno - Nonostante le feroci critiche e la contestazione alla squadra e alla società prosegue il cammino per approdare alla Serie D dell'Us Livorno. Dopo la sconfitta interna contro il Tau Altopascio, i ragazzi di Angelini chiudono all'ultimo posto il triangolare di spareggio regionale ma staccano, comunque, il pass per la fase nazionale, al via domenica 29 maggio.

Adesso, nel primo turno degli spareggi nazionali, il Livorno dovrà affrontare la Maccarese, squadra laziale. L'andata si giocherà in trasferta allo stadio Melli domenica 29 maggio alle ore 16. Il ritorno invece al Picchi di Livorno il 5 giugno alle ore 16. In caso di parità dopo 180 minuti, saranno disputati i tempi supplementari e se la parità persiste si dovranno battere i calci di rigore. Le reti segnate in trasferta valgono il doppio. Chi si qualificherà, dovrà affrontare un altro turno con gare di andata e ritorno (12 e 19 giugno) che consegneranno il lasciapassare per la serie D. In caso di esito positivo, si potrebbe incrociare un'altra rappresentante del Lazio (Pomezia) o una dell'Emilia Romagna (Corticella o Vis Modena). Pertanto bisogna attendere l'incontro tra Corticella e Cittadella Vis Modena che si disputerà domenica 22 maggio alle ore 16,30.