Eccellenza. Il Livorno prova la fuga, Picchi per confermarsi, ultima spiaggia Piombino

07.12.2021 16:30 di Luca Aprea Twitter:    vedi letture
US Livorno
US Livorno
© foto di Rajesh Barbieri/Amaranta.it

Livorno – Sfida al grande ex. Il Livorno, che ha ripreso a vincere dopo la stecca contro il San Miniato, adesso vuole provare a piazzare l’allungo. Mercoledì 8 dicembre, complice il giorno festivo, il campionato di Eccellenza si concede un secondo turno infrasettimanale che potrebbe regalare situazioni importanti. Soprattutto in vetta dove il Livorno, per tentare un primo abbozzo di fuga deve imporsi a Ponsacco contro i rossoblu del grande ex Ciccio Tavano. L’eterno bomber, 42 anni, che finora ha firmato 3 reti, non ha impedito ai ponsacchini un torneo abbastanza complicato che li vede al momento impelagati nelle zone basse. La sfida tra attaccanti di categoria superiore in ogni caso non ci sarà perché Torromino è infortunato e Vantaggiato ancora squalificato e....quindi a difendere l’onore amaranto ci saranno due punte di categoria come Frati e Ferretti.

Il Livorno in ogni caso non può fare sconti perché un successo in terra pisana potrebbe consentire agli amaranto di allungare sulle inseguitrici: la Cuoiopelli sarà infatti impegnata sul difficile campo del Castelfiorentino mentre il Tuttocuoio, che sarà il prossimo avversario del Livorno nell’ultima gara del girone di andata (in campo neutro per la squalifica del campo), sfiderà nello scontro diretto di vertice il ruspante San Miniato.

Un altro aiuto i ragazzi di mister Buglio potrebbero trovarlo dai “cugini” dell’Armando Picchi che dopo aver battuto e scavalcato il Cenaia proveranno a fare altrettanto con il Fratres Perignano, che dopo un ottimo avvio, nelle ultime settimane si è letteralmente piantato sui pedali. Una grande occasione per i ragazzi di Sena, in questi momento probabilmente la squadra più in forma dell’intero girone.

In coda ultima spiaggia per il Piombino che dopo aver osservato il turno di riposo disputa contro la Colligiana un vero e proprio “mors tua vita mea” in fondo alla graduatoria. I nerazzurri, fanalini di coda a quota cinque punti, in caso di successo possono agganciare i senesi, attualmente penultimi, a quota otto. Di contro in caso di vittoria dei colligiani, che a Livorno nell’ultimo turno non si sono disimpegnati male, i biancorossi si riallaccerebbero al gruppone delle pericolanti lasciando l’Atletico a un destino che a quel punto sarebbe quasi segnato.

Fischio di inizio alle ore 14.30. Ultimi fuochi prima dei due turni che porteranno alla sosta natalizia. Per tutte e tre le squadre livornesi può essere il momento giusto per dare un primo importante scossone al proprio campionato.