Serie D. San Donato Tavarnelle, Brachi prende il posto di Collacchioni

21.02.2024 09:06 di Gianluca Andreuccetti   vedi letture
Lorenzo Collacchioni
Lorenzo Collacchioni
© foto di Amaranta.it

Tavarnelle Val di Pesa – La sconfitta interna contro la Sangiovannese di Athos Rigucci si è rivelata fatale per la panchina del San Donato Tavarnelle di Lorenzo Collacchioni: il tecnico fiorentino, infatti, ha pagato con l’esonero l’undicesima sconfitta della sua gestione e, più in generale, un periodo di flessione della sua squadra, che ha visto l’undici gialloblù raccogliere soltanto 6 punti nelle ultime 8 partite e il distacco dalla sestultima posizione assottigliarsi pericolosamente a sole sei lunghezze.

Lorenzo Collacchioni aveva assunto la guida tecnica della formazione gialloblù all’inizio della stagione in corso e lascia la squadra all’undicesimo posto della graduatoria, con un ruolino di marcia fatto di 9 vittorie, 3 pareggi e 11 sconfitte in stagione, a cui va ad aggiungersi l’eliminazione contro il Mobilieri Ponsacco nel turno preliminare di Coppa Italia: il San Donato Tavarnelle è reduce da una sola vittoria nelle ultime quattro partite, ma staziona in una posizione di centro classifica, che le consente di guardare al finale di campionato con relativa tranquillità, al netto delle vittorie conseguite domenica scorsa dal Sansepolcro, dalla Sangiovannese, dall’Orvietana e dal Real Forte Querceta.

Al suo posto, già dalla partita di domenica prossima contro il Mobilieri Ponsacco, siederà Marco Brachi, sessantenne tecnico nativo di Pontassieve che, in serie D, ha già allenato Fortis Juventus, Scandicci, Trestina e Real Forte Querceta tra il 2015 e il 2019, collezionando due salvezze (un settimo posto a Scandicci e un tredicesimo posto a Querceta), due subentri (a Forte dei Marmi e a Querceta), un esonero (a Trestina) e una retrocessione (a Forte dei Marmi) per un totale di 29 vittorie, 20 pareggi e 45 sconfitte in campionato, alla guida di formazioni di Serie D.