Serie D. La Pro Livorno espugna il campo della Marignanese, 2 a 3

06.06.2021 23:57 di Tony Faini   Vedi letture
Serie D. La Pro Livorno espugna il campo della Marignanese, 2 a 3

San Giovanni in Marignano – Una partita incredibile, rocambolesca, con un finale in cui la Pro Livorno è riuscita a ribaltare una partita che a sei minuti dalla fine sembrava persa.

La Pro Livorno, a San Giovanni in Marignano, è scesa in campo con il lutto al braccio in segno di vicinanza all'allenatore Niccolai che meno di due settimane fa ha perso la giovane moglie.

La partenza della Sammarinese è stata formidabile ed i giallorosso sono passati subito in vantaggio. Su punizione è stato capitan Aiola a concludere in gol.. Ma la reazione dei bianco verdi è stata fulminea e Rossi, su assist di Filippo, ha ristabilito la parità.

Nella ripresa, poco prima del ventesimo, è stato Merlanghi a riportare i padroni di casa in avanti. Ma la Pro Livorno non si è persa d'animo e ha impattato nuovamente il pari a cinque minuti dalla fine con Matteoli che, sfruttando una respinta imprecisa di Laccioli su Camarlinghi, ha messo in rete. Da lì è partito l'assalto alla porta giallorosa. Il gol della vittoria è arrivato nei minuti di recupero con Filippi che ha sfruttato un'altra uscita poco attenta di Faccioli.

Marignanese Cattolica – Pro Livorno Sorgenti 2 a 3 (1 a 1)

Marignanese Cattolica (3-5-2): Faccioli; Camara, Nodari, Palazzi; Moricoli, Zanni, Gaiola, Manuzzi (39’ st Signori), Garavini; Docente (16’ st Goh), Merlonghi (30’ st Rizzitelli). A disp. Mariani, Gioia, Cambrini, Pierantozzi, Lago, Palumbo. All. Galli.

Pro Livorno Sorgenti (4-3-3): Vozza; Solimano (34’ st Casalini), Lischi, Petri, Lucarelli; Brizzi (19’ st Bulli), Filippi, Bachini (19’ st Matteoli); Rossi G., Granito (19’ st Costanzo), Camarlinghi. A disp. Rossi F., Bartorelli, Falleni D., Del Corona, Turini. All. Bonini.

Arbitro: Di Reda di Molfetta coadiuvato da Perali e Scifo.

Reti: 3’ pt Gaiola, 7’ pt Rossi, 18’ st Merlonghi, 40’ st Matteoli, 47’ st Filippi.

Note. Spettatori 150 circa; angoli 5 a 6 a favore della Pro Livorno; ammoniti Merlonghi, Moricoli, Lucarelli, Rizzitelli, Camara.