Serie D. Braccini, Pro Livorno: "Errori banali, livello altissimo"

21.03.2021 21:24 di Lorenzo Palma Twitter:    Vedi letture
Serie D. Braccini, Pro Livorno: "Errori banali, livello altissimo"

Livorno - Oggi la Pro Livorno ha perso 3 a 1 in trasferta contro il Real Forte Querceta 3 a 1, una sconfitta che fa male più che per il risultato subito per gli errori commessi dai livornesi in determinate situazioni su cui il D.S. Marco Braccini afferma: “Sono sbagli che in Serie D non vanno commessi. Oggi è rientrato Rossi dopo lo stop ed ha avuto degli sprazzi di gran classe perché è un giocatore fantastico, Giulio Camarlinghi invece è lontano dalla migliore condizione come il capitano però è stato in difficoltà per tutta la partita. C’è amarezza perché il Real è un’ottima squadra ed ha giocato bene ma noi siamo più forti e oggi abbiamo fornito una brutta prestazione. Oggi i gol li abbiamo regalati: Di Paola è saltato da solo sul calcio d’angolo, poi sul secondo si è liberato indisturbato della marcatura nell’innestare l’azione del gol di Pegollo che ha fatto un gol alla Ibrahimovic e anche il terzo gol è opera di un regalo in costruzione nostro con Vozza che ha forzato la costruzione dal basso dando un pallone senza senso a Bachini che in quel momento dava le spalle al campo. Nel primo tempo stavamo venendo fuori con la nostra qualità, abbiamo avuto diverse occasioni su palla inattiva dove abbiamo sviluppato bene gli schemi ma poi è arrivato il primo gol con i 5 minuti che sono seguiti di black out. Nella ripresa invece abbiamo avuto l’occasione per riaprirla con Rossi che non è andata a buon fine e poi è seguito un nostro possesso palla sterile che ha portato ad un niente di fatto fino al terzo gol che mi ha fatto venire un diavolo per capello. Almeno abbiamo avuto la dignità di giocarla fino in fondo e Brizzi ha trovato il gol ma purtroppo è arrivata anche una brutta tegola perché c’è stato l’infortunio di Carani che ha subito un movimento innaturale del ginocchio a cui è seguito il suo urlo di dolore, speriamo bene per gli esami ma ho il timore che sia grave. La nostra classifica è tranquilla, ci siamo prefissati di vincerle tute, poi arrivati sul campo si può vincere o perdere però si gioca, oggi siamo stati brutti.”

La prossima partita sarà in casa contro il Ghivizzano Borgoamozzano che oggi ha battuto sorprendentemente il Prato 2 a 1, forte di alcuni giocatori come Felleca che Braccini definisce come “Il migliore del campionato, poi hanno Bartolini come centrocampista, ragazzo di Livorno classe 1995 che conosco bene, una squadra che ti sa mettere in difficoltà quando attacca ma che ha problemi in difesa, sempre che non sia stata sistemata dal nuovo allenatore, che noi dobbiamo saper sfruttare. Il livello di questo campionato è altissimo, oggi il Corticella ha pareggiato con l'Aglianese, se non fai la miglior partita puoi perdere con tutti."