Al via la sfida dell'Antignano, pronto ad aggredire la Seconda Categoria

21.09.2021 21:03 di Jacopo Morelli Twitter:    vedi letture
L'Asd Antignano
L'Asd Antignano
© foto di Facebook

Livorno - L’Antignano si prepara ad affrontare questa stagione di Seconda Categoria sotto l’arco della giovinezza. La squadra, guidata ancora da mister Massimiliano Castellani insieme al suo staff (il fratello Vladimiro Castellani come secondo, Valerio Casella ed Andrea Mazzo dirigenti, Francesco Garzelli preparatore dei portieri, Lorenzo Galletti direttore sportivo e Luca Grassi come team manager), ha infatti voluto sin da subito gettare le basi per costruire una rosa giovane, in vista anche di una prospettiva sicura per il futuro.

Dopo la conferma di Castellani, l’Asd Antignano ha iniziato ad agire sul mercato, mettendo a segno il primo colpo a titolo definitivo, ovvero Matteo Paul Gross, giovane classe 2001 ex Pro Livorno Sorgenti. Inoltre, a pochi giorni dall’inizio della preparazione, il direttore sportivo Lorenzo Galletti ha messo a segno Tommaso Marasco e Mattia Filippi, due centrocampisti di qualità entrambi nati nel 2001 ed entrambi provenienti dal campionato di Promozione svolto indossando la maglia dell’Atletico Etruria la scorsa stagione. Tuttavia, la dirigenza della società non si è voluta fermare qui, ed è riuscita a portare anche Jonathan Papa a respirare la brezza marina che si percepisce sul campo dell’Antignano. Papa, classe ‘98, è un esterno destro che arriva dalla Portuale Livorno ed è pronto a vivere una stagione da protagonista sotto la guida di Castellani. Infine, per chiudere al meglio questa sessione estiva, la società ha deciso di puntare su Alessio Zaza e Andrea Marzucca, due ragazzi classi 2002 che ricoprono rispettivamente i ruoli di difensore e centrocampista. Con l’aggiunta di questi due rinforzi, l’Antignano conferma ancora una volta la volontà di costruire una squadra giovane ma competitiva, con le giuste qualità per affrontare un campionato sull’onda di risultati positivi.

La squadra di Castellani taglierà il nastro per inaugurare questa stagione di Seconda Categoria il 3 ottobre, ospitando il Riotorto. Un girone F che sarà duro, dove nessuno dovrà mollare la presa alla prima difficoltà e dove la spensieratezza della gioventù avrà il compito di gonfiare la vela, permettendo all’Asd Antignano di poter volare.