Serie B. Piombino al via, a Bianchi la fascia di capitano

09.09.2020 22:31 di Stefano Stefanini Twitter:    Vedi letture
Serie B. Piombino al via, a Bianchi la fascia di capitano

Piombino – Con l'inizio della preparazione, lunedì pomeriggio, si è proceduto anche al rito dell'assegnazione dei numeri di maglia ai giocatori del roster piombinese. Ma in occasione del primo incontro con la squadra, la società ha anche nominato capitano e il vice per la prossima stagione. La fascia di capitano è andata al giovane veterano Camillo Bianchi. Così adesso il ragazzo di Pomarance, il guerriero spartano, sarà anche "il capitano". Camillo è oramai l'unico giocatore ad aver percorso tutti questi ultimi sette anni di B, con Piombino. Per lui più di duecento presenze in maglia gialloblu, un colore oramai cucito addosso sulla pelle, una fedeltà e un attaccamento alla squadra che lo rende sicuramente degno di questo importante ruolo.

Le parole dell'ex capitano, compagno ed amico, Alessio Iardella: "Sono molto contento di aver lasciato lo scettro di capitano ad un giocatore e ad una persona, che ha sempre dato tutto per questa maglia, è cresciuto ed è diventato grande in questa società. Quindi ritengo sia il giusto premio per lui, che per questi colori ha faticato e fatto sacrifici. Per lui sarà sicuramente stimolante questo ruolo ed è anche bello, per lo sport, che questo attaccamento venga riconosciuto e premiato. Consigli non credo ce ne sia bisogno, perchè esser capitani non è una semplice scritta sul referto, per esser capitani bisogna dare il buon esempio e Camillo lo ha sempre fatto, arrivando sempre tra i primi agli allenamenti e andando via fra gli ultimi, saltandone forse due in sette anni, essere uno che non molla mai, ed avere una mentalità da vincente, tutte doti che lui ha, ritengo quindi che il ruolo sia in buonissime mani. Da oggi lui dovrà essere il riferimento per tutti i suoi compagni, gestire le loro problematiche ed esigenze ed esser pronto a dare la carica quando ce ne sarà bisogno, ma Millo ha le spalle larghe e reggerà bene anche questo peso. Approfitto di questa occasione, per fare gli auguri di buon campionato, a tutti i ragazzi in gialloblu e alla società. Vi tiferò e farò tutto il possibile per venire, appena ce lo consentiranno, a farlo dal vivo, sugli spalti del Palatenda, perchè il Golfo resterà per sempre nel mio cuore".

A fargli da spalla e che spalla, come vice, sarà Edoardo Persico, altro giocatore e ragazzo super, che sta facendo di questa squadra e di questa città, non solo un scelta sportiva, ma anche una scelta di vita. Per lui oltre cento le presenze in gialloblu. Saranno loro due i leader dello spogliatoio, ma saranno certamente aiutati in questo, dalla presenza di molti altri giocatori dalla grande personalità e dal grande carisma.

Abbiamo anche raccolto le prime impressioni di coach Fabbri: "Sono soddisfatto del primo impatto con la squadra, sicuro di aver affidato il ruolo di capitano in buonissime mani e altrettanto certo, che i nuovi arrivati sapranno rimpiazzare degnamente i partenti, sia sotto il profilo tecnico, che sotto quello umano. Ci tengo a ringraziare, i miei collaboratori dello staff tecnico, per quanto fatto finora, lavoro che ci ha consentito di approntare al meglio questo inizio di preparazione e la società che mi ha permesso di allestire, in sede di mercato, una squadra importante e per quanto fatto per mettere in atto tutti i presidi di sicurezza, in questo particolare periodo. Per questo un grazie va a tutti, dai custodi agli addetti alle pulizie del palazzetto, per il grande lavoro svolto. Debbo però anche affermare che, in questa condizione, ci manca tantissimo la presenza dei nostri appassionati, dei nostri tifosi. Spero che, prima possibile, questo vuoto si possa colmare".