Serie C, il punto dopo la quarta. Lecco corsaro a Como e in testa

13.10.2020 09:50 di Carlo Grandi   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Serie C, il punto dopo la quarta. Lecco corsaro a Como e in testa

Livorno - Con i posticipi di Gorgonzola e Alessandria e senza la gara tra Juventus U23 e Livorno (non disputata in virtù degli impegni in nazionale dei giovani bianconeri, e da recuperarsi speriamo il 4 novembre) si è concluso il quarto turno di Serie C girone A. Una tornata che ha visto un totale di 19 reti segnate con ben 5 vittorie esterne a fronte di 3 pareggi e una sola vittoria interna. 

Si parte dal Lecco, il derby sentitissimo con il Como va ai blucelesti che i impongono con un netto 3 a 0 al Sinigaglia; di Mengni e Capogna (2) le reti dei lecchesi che si innalzano solitari in vetta dopo 4 giornate. 

Dietro un terzetto prova a tenere il passo dei lombardi, ed è composto da due sorprese e una delle favorite alla vittoria finale. Il Grosseto coglie la terza vittoria in quattro gare andando a vincere sul campo della Pergolettese con il punteggio di 2 a 1, frutto dei gol di Galligani e di Bocardi che proprio all'ultimo minuto di gioco ribaltano il vantaggio iniziale dei gialloblu con Ferrari. 
Il Renate vince al Mannucci di Pontedera grazie ad un gol di Kabashi una gara epica, che i nerazzurri giocano per oltre un tempo in 10 per l'espulsione di Rada e che portano a casa non senza soffrire. 
Pure il Novara vince all'ultimo tuffo e lo fa sul difficile campo di Alessandria; gli azzurri vincono per 2 a 1 nel derby piemontese, andando prima in vantaggio con Buzzegoli, poi subendo il pari su rigore realizzato dall'ex Eusepi, e infine vincendo in pieno recupero grazie ad un gol di Firenze. 

A quota 8 sale la Carrarese che impatta in casa contro il Piacenza grazie ad un rigore di Infantino, che pareggia il vantaggio biancorosso di Corbari. Marmiferi che finiscono la gara in 10 per l'espulsione di Borri e che perdono contatto con la vetta. 
Dietro a quota 7 spunta la Pro Vercelli, che archivia la sconfitta di Renate battendo la Lucchese al Piola con il risultato di 2 a 1, gol di Comi e Rolando e di Signori per la pantera a tempo ormai scaduto. 

Prima vittoria stagionale per la Giana Erminio, che batte sul proprio terreno (ma giocando in trasferta, in quanto pure i seriani utilizzano il campo di Gorgonzola per le gare interne) l'AlbinoLeffe, grazie ad un gol di Perna al 94'. 

Concludono la giornata due pareggi, quello a reti bianche tra Pro Patria e Pistoiese e quello per 1 a 1 tra Pro Sesto e Olbia (gol di Pecorini per i locali e Pennington per i sardi).

RISULTATI E CLASSIFICA

ALBINOLEFFE - GIANA ERMINIO 0-1
ALESSANDRIA - NOVARA 1-2
CARRARESE - PIACENZA 1-1
COMO - LECCO 0-3
PERGOLETTESE - GROSSETO 1-2
PONTEDERA - RENATE 0-1
PRO PATRIA - PISTOIESE 0-0
PRO SESTO - OLBIA 1-1
PRO VERCELLI - LUCCHESE 2-1

CLASSIFICA

LECCO 10; NOVARA, GROSSETO, RENATE 9; CARRARESE 8; PRO VERCELLI 7; JUVENTUS U23, COMO, PONTEDERA, PRO PATRIA 6; PERGOLETTESE 5; ALESSANDRIA, PIACENZA, PRO SESTO 4; GIANA ERMINIO, PISTOIESE 3; LIVORNO 2; LUCCHESE, OLBIA, ALBINOLEFFE 1. 

COMO, LIVORNO una gara in meno
JUVENTUS U23  due gare in meno. 

PROSSIMO TURNO (17-18/10)

LECCO - CARRARESE (17/10, ore 16)
GROSSETO - PRO VERCELLI (17/10, ore 18:30)
JUVENTUS U23 - ALBINOLEFFE (17/10, ore 20:45)
NOVARA - PONTEDERA (18/10, ore 15)
OLBIA - LIVORNO (18/10, ore 15)
PISTOIESE - PIACENZA (18/10, ore 15)
GIANA ERMINIO - ALESSANDRIA (18/10, ore 17:30)
LUCCHESE - COMO (18/10, ore 17:30)
PERGOLETTESE - PRO SESTO (18/10, ore 17:30)
RENATE - PRO PATRIA (18/10, ore 17:30)