Giani si congratula con la Pro Livorno per lo scudetto Juniores

20.06.2022 22:19 di Anna Viola   vedi letture
I ragazzi della Pro Livorno
I ragazzi della Pro Livorno
© foto di Pro Livorno 1919 Sorgenti

Livorno - Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, si complimenta con la Pro Livorno 1919 Sorgenti per essersi aggiudicata, sabato sera, il titolo di campione d’Italia della categoria Juniores nazionali. In una nota diffusa oggi, lunedì 20 giugno, dall’agenzia regionale d’informazione Toscana Notizie, si legge questa dichiarazione di Giani: “Complimenti ai ragazzi della Pro Livorno Sorgenti che, nella finale per il titolo italiano, hanno superato i loro coetanei del Bitonto e si sono aggiudicati lo scudetto Juniores nazionali, riservato alle formazioni Under 19 delle società di Serie D. E’ un grande successo per il club biancoverde, fondato più di un secolo fa e con un passato più che ragguardevole a livello dilettantistico, un successo che certifica quanto sia vivo e vegeto, nonostante tutto, il movimento calcistico toscano”.

La squadra biancoverde, allenata da Federico Bandinelli, dopo aver superato in semifinale i bergamaschi del Ponte San Pietro, ha superato sul neutro di Sesto Fiorentino, grazie a un gol del giovane attaccante Luca Guerriero, la formazione barese del Bitonto, che aveva sconfitto in semifinale i romani dell’Ostia Lido. Una grande soddisfazione per la società livornese, sorta nel 1919, tanto più dopo che la prima squadra, quest’anno, è retrocessa in Eccellenza regionale. Una grande soddisfazione, aggiungiamo noi, per il presidente storico della Pro Livorno, Giuliano Brilli, intervistato proprio di recente da Amaranta.it (leggi)

“Già era una soddisfazione, per la Toscana, ospitare la finalissima del campionato Juniores nazionali a Sesto Fiorentino, ma la vittoria dei biancoverdi, con il titolo di campione d’Italia che arriva a Livorno, rende ancora più prestigiosa questa stagione degli Juniores nazionali”, ha aggiunto il presidente Giani. Che ha concluso: “Giungano le mie felicitazioni ed i miei complimenti anche al comitato regionale toscano della Lega nazionale dilettanti”.