Donne. Occasione d’oro per il Livorno, arriva la capolista Lebowski

03.12.2021 16:29 di Marco Frosini Twitter:    vedi letture
La rosa del Cs Lebowski
La rosa del Cs Lebowski
© foto di Tuttocampo.it

Livorno - Nove vittorie, quattro pareggi e nessuna sconfitta, cinquantacinque reti fatte e sole sedici quelle subite. Questo il ricco antipasto della sfida tra il Livorno ed il Centro Storico Lebowski, in programma Domenica 5 alle ore 14:30 presso il Magnozzi di Via Vittorio Emanuele Orlando.

Di fronte due delle migliori squadre del torneo, entrambe reduci da una sonora vittoria contro il malcapitato Audax Rufina (4 a 0 alla sesta con il Lebowski, 2 a 6 in casa con le amaranto) e con un ruolino di marcia ancora illibato.

Un percorso pressoché perfetto quello delle grigionere di Tavarnuzze, fatto di quattro vittorie nelle prime quattro giornate di campionato dove hanno rifilato la bellezza di venti reti alle avversarie di turno (Unione Poliziana, Real Aglianese, Lornano Badesse e San Miniato) prima di rallentare nello scontro diretto con l’attuale terza forza del campionato, quell’Aquila Montevarchi capace di imporre il pareggio anche al Livorno nella trasferta in terra labronica. Ultimo ma non per importanza il successo con l’Audax del 21 Novembre scorso grazie alla doppietta di una scatenata Erriquez ed alle reti di Mosconi e Ferrari.

Andamento simile anche per il Livorno di Carola, che nelle prime sette giornate ha totalizzato quindici punti, uno solo in meno delle rivali fiorentine ma con una partita in più. Il bottino di quattro vittorie (Unione Poliziana, Real Aglianese, Lornano Badesse e Audax Rufina) e tre pareggi (Rinascita Doccia, San Miniato ed Aquila Montevarchi) permette alle livornesi di posizionarsi al secondo posto con un punto di vantaggio sulle dirette inseguitrici Rinascita Doccia ed Aquila Montevarchi.

La sfida del Magnozzi metterà di fronte anche i due capocannonieri del campionato: da una parte Lara Griselli, classe 2000, otto reti nelle prime quattro giornate prima di un digiuno spezzato solo Domenica scorsa; dall’altra la classe 2001 Eleonora Erriquez, unica giocatrice del girone ad essere andata in rete in tutte le partite: nove delle venticinque reti messe a segno dal Lebowski portano la sua firma, e solo in occasione del pari di Montevarchi con l’Aquila le grigionere non hanno raccolto l’intera posta in palio (1 a 1). Attenzione però anche alle outsider Mosconi ed Alvarez Olmo, rispettivamente cinque e quattro reti nell’attuale torneo.

Il big match di Livorno sarà un importante banco di prova per entrambe le compagini, alla ricerca dello scatto decisivo ma con il rischio di essere risucchiate nel fango della zona promozione: un risultato negativo, legato ai possibili successi delle due terze Rinascita ed Aquila, potrebbe complicare il cammino verso la vittoria finale e rendere le partite a venire una continua ricerca del risultato massimo utile.

Rinascita di scena tra le mura amiche con il San Miniato, una ghiottissima occasione per macinare punti e posizioni; l’Aquila va a San Giuliano con lo stesso obiettivo, ma con un coefficiente di difficoltà maggiore.

Completano il quadro di giornata Unione Poliziana-Lornano Badesse e Vigor-Audax Rufina.

Questo il quadro completo dell’ottava giornata:

Livorno - Centro Storico Lebowski

Rinascita Doccia - San Miniato

San Giuliano - Aquila Montevarchi

Unione Poliziana - Lornano Badesse

Vigor - Audax Rufina

La classifica: Centro Storico Lebowski 16 punti; Livorno 15; Rinascita Doccia ed Aquila Montevarchi 14; San Giuliano 10; Vigor 9; San Miniato 8; Unione Poliziana 7; Lornano Badesse ed Audax Rufina 3; Real Aglianese 0. Livorno, Vigor, Lornano Badesse e Real Aglianese una partita in più.