Serie D. Pro Livorno, contro lo Scandicci è vietato sbagliare

21.12.2021 19:59 di Marco Frosini Twitter:    vedi letture
Al Picchi arriva lo Scandicci
Al Picchi arriva lo Scandicci
© foto di Scandicci Calcio

Livorno - Ultima partita ufficiale dell’anno solare per la Pro Livorno. I biancoverdi, dopo il ko di Poggibonsi di Domenica scorsa, torneranno all’Ardenza per affrontare lo Scandicci reduce dal pesante passivo di 0 a 4 contro la capolista San Donato Tavarnelle.

Per il match di domani pomeriggio mister Stringara dovrebbe confermare gran parte della squadra che ha ben figurato al Lotti Domenica scorsa: davanti a Blundo dovrebbero essere confermati Salemmo, Videtta e Samba, con Solimano e Cavalli sugli esterni. Tartaglione e Costanzo per la mediana, mentre in avanti dovremmo rivedere Canessa unica punta assistito dai guizzi di Baracchini e dal neo acquisto Bertini, fresco di debutto del turno precedente. Non sono però da escludere sorprese già dal primo minuto, con Bertelli, Falleni e Donatini pronti a dare il proprio contributo alla causa biancoverde. Senza il lungodegente Rossi, sarà da valutare l’impiego di Camarlinghi, ancora alle prese con un infortunio che lo ha tenuto lontano dal rettangolo di gioco nelle ultime tre partite.

Gli ospiti si presenteranno a Livorno forti dei sei punti di vantaggio sui padroni di casa. Sotto la guida del tecnico Rigucci, arrivato in estate dopo le precedenti esperienze con Lornano Badesse, San Donato Tavarnelle, Follonica Gavorrano, Aquila Montevarchi e Castelnuovese, lo Scandicci ha fin qui realizzato uno score di quattro le vittorie, tre delle quali al Turri (Poggibonsi, Cannara e Montespaccato) ed una esterna (1 a 2 al Rieti), con tre pareggi e sette sconfitte; dei quindici punti conquistati nelle prime quindici giornate, soltanto cinque sono arrivati in trasferta. Tra i volti più noti sicuramente quello di Giacomo Vanni, pontederese classe ‘86 con una lunga esperienza tra i dilettanti con le maglie di Cecina, Ponsacco, Forcoli, Rapallobogliasco, Pianese, Viareggio, Follonica Gavorrano e Seravezza Pozzi; proprio in Versilia l’attaccante ha disputato due delle sue migliori stagioni in carriera (15 reti con il Viareggio nel 2017/2018, 10 con il Seravezza nell’arco dello scorso torneo). Oltre al già citato Vanni ed ai nuovi Gianneschi, Pierangioli, Mariani, Edu Mengue, Ercoli, Santeramo e Burato, nelle scorse settimane lo Scandicci ha ufficializzato anche l’ingaggio di Andrea Jukic, attaccante romano ex Sangiovannese che in questo inizio di stagione ha già vestito la maglia dei laziali del Vis Artena realizzando due reti in otto apparizioni ufficiali. In occasione della sconfitta con il San Donato Tavarnelle, Rigucci ha schierato un 4-3-1-2 con Ficini, Frascadore, Santeramo ed Edu Mengue a difesa della porta di Timperanza, con una mediana a tre composta da Burato, Marini e Tacconi; Mariani in veste di rifinitore per le due punte Imbrenda e Saccardi. Possibili ballottaggi per Pierangioli, Vanni e Jukic.

Il prossimo 5 Gennaio i biancoazzurri dovranno recuperare l’incontro con l’Arezzo dello scorso 8 Dicembre, valevole per la tredicesima giornata del Girone E ed interrotto al 28’ pt a causa della pioggia che ha reso impraticabile il terreno di gioco.

Arbitro dell'incontro sarà Mattia Drigo della sezione di Portogruaro. Il fischietto friulano ha già diretto otto incontri nell'attuale stagione, con cinque successi delle squadre di casa, due di quelle in trasferta e con un solo pari, quello tra le formazioni femminili di Tavagnacco e Cesena; ventidue i cartellini gialli estratti, tre i rossi. Piccola curiosità, Drigo ha già diretto la Pro Livorno in occasione della trentaduesima giornata del campionato 2020/2021: i biancoverdi, allora guidati da Niccolai, si imposero per 4 a 2 contro il Seravezza Pozzi grazie alle reti di Camarlinghi (doppietta), Brizzi e Rossi.

Sugli altri campi Cascina, UniPomezia e Rieti andranno a far visita rispettivamente a Montespaccato, Sangiovannese e Follonica Gavorrano. Tiferno Lerchi-Cannara rinviata a data da destinarsi. 

Calcio d’inizio alle ore 14:30 allo stadio Armando Picchi di Livorno.