Serie D. Disfatta Pro Livorno con la Sangiovannese, 0 a 5

14.11.2021 18:12 di Lorenzo Palma Twitter:    vedi letture
Serie D. Disfatta Pro Livorno con la Sangiovannese, 0 a 5
© foto di Lorenzo Palma

Livorno – La Pro Livorno Sorgenti crolla in casa contro la Sangiovannese perdendo 0 a 5 un match che non è stato a senso unico sul piano del gioco ma al limite del disastroso nel confronto tra la difesa labronica e l’attacco aretino.

La Pro Livorno fa il primo squillo del match al 5’ con Rossi che segna dopo una bella azione sulla sinistra arrivata in seguito a due triangolazioni coi suoi compagni ma l’ultima delle quali trova Costanzo in fuorigioco millimetrico, il guardalinee segnala e l’arbitro fischia mentre il pallone è già in rete. Al 13’ la Pro Livorno subisce il primo gol, la firma è di Vassallo che si libera in area sulla sinistra, un difensore lo tiene per la maglia: il rigore è netto, lo trasforma lo stesso Vassallo.

Al 18’ ancora Vassallo va vicino al raddoppio ma Klej salva in scivolata ma al 25’ la rete arriva comunque con Bellini che riceve un filtrante tra le linee e se ne va indisturbato verso Blundo che può battere mettendola sul secondo palo. Al 37’ si fa vedere di nuovo la Pro Livorno ancora con Rossi che gira di testa poco a lato su calcio d’angolo. Il primo tempo si conclude 0 a 2 con la Pro Livorno che fa un possesso sterile senza riuscire a impensierire il numero 1 ospite e solo una chiara occasione da gol, quella della rete annullata mentre la Sangiovannese fa solo tre azioni offensive concrete ma trasformandole tutte in occasioni da rete: una guadagna il rigore, una la realizza e una fa un miracolo Klej.

Nella ripresa neanche il tempo di ripartire che un difensore biancoverde si addormenta col pallone tra i piedi, Vassallo lo ruba in corsa, scarta Blundo e firma la sua doppietta a porta vuota dopo neanche 1’. Al 9’ Camarlinghi entra al posto di Tartaglione, Galici passa al 4-2-4 e il proprio il neoentrato si si rende subito pericoloso grazie a un bel filtrante di Rossi che prova a piazzare ma non ci riesce, presa facile per Cipriani. È il 12’ quando anche Bellini firma la sua doppietta con una punizione capolavoro da 20 metri che mette all’incrocio dei pali, niente da fare per Blundo. Da quel momento la Pro Livorno riprende come nel primo tempo a fare possesso palla senza riuscire ad andare in porta con l’attenuante di un gioco spezzettato dai cambi e da varie interruzioni in una partita già decisa, bisogna aspettare il 38’ perché la Pro Livorno si avvicini di nuovo al gol con Matteoli che si libera sulla fascia e prova a metterla sul palo lontano del portiere che però è attento e respinge. Nella azione successiva il terzino destro ospite appena entrato, Francesco Milani, scende sulla fascia senza che nessuno gli impedisca con decisione di avanzare, entra in area e col sinistro batte Blundo con un piazzato che accarezza il palo prima di entrare in rete.

Finisce 0-5 una partita giocata male dalla Pro Livorno che sembra non riuscire a trovare soluzione offensive che non passino direttamente dai piedi di Rossi e che soprattutto dà l’idea che subisca gol ad ogni azione mossa dagli ospiti.

Pro Livorno Sorgenti – Sangiovannese 0 a 5 (0 a 2)

Pro Livorno Sorgenti: Blundo, Solimano, Bertelli, Bardini (18’ st Filippi), Klej, Salemmo Tartaglione (9’ st Camarlinghi), Costanzo (28’ st Bachini), Canessa (25’ st Granito), Baracchini (34' st Matteoli), Rossi. A disp. Rossi F., Samba, Figoli, Cavalli. All. Galici.

Sangiovannese: Cipriani, Migliorini, Moruzzi (32’ st Milani), Nannini, Fanetti, Rossetti, Baldesi (35’ st Lazzoni), Di Vito, Vassallo (35’ st Bencini), Bellini (23’ st Polo), Fantoni (14’ st Boganini). A disp. Palagi, Tiranno, Grazzini, Nannoni. All. Iacobelli.

Arbitro: Castellano, assistenti Gatto e Ielardi.

Reti: 18' pt Vassallo, 25' pt Bellini, 1' st Vassallo, 12' st Bellini, 39' st Milani.

Note: ammoniti: 40' pt Solimano, 47' pt Tartaglione, 22' st Boganini, 28' st Bertelli; recupero 2' pt, 6' st.