La livornese Ferrieri Caputi sarà la prima donna arbitro in Serie A

01.07.2022 21:15 di Lorenzo Palma Twitter:    vedi letture
Maria Sole Ferrieri Caputi
Maria Sole Ferrieri Caputi
© foto di Ansa.it

Livorno – Adesso è finalmente ufficiale: la 31enne livornese Maria Sole Ferrieri Caputi sarà la prima donna arbitro ad arbitrare in Serie A. È notizia di oggi, 1 luglio, la sua promozione dalla Can C a quella A e B ma non sarà l’unica donna perché con lei c’è stata anche la promozione dell’assistente Tiziana Trasciatti della sezione di Foligno. Il presidente dell’AIA, Alfredo Trentalange, afferma che è: “Un momento storico, Maria Sole è stata promossa perché se lo merita. Sarà il designatore poi a decidere il suo percorso, non vogliamo dare privilegi a nessuno” mentre tempo fa la Ferrieri Caputi stessa affermava: "Non chiamatemi arbitra, ma arbitro, novanta volte su cento quando mi dicono arbitra è per sottolineare che sono una donna. Quindi preferisco arbitro. Credo che quando non ci sarà più l’esigenza di sottolinearlo, allora vorrà dire che ci sarà davvero parità”.

Promosso ad arbitrare in Serie A anche Matteo Gualtieri, 32enne della sezione di Asti con più di 170 presenze tra Serie C, Serie D e giovanili nazionali. Il giovane piemontese segue la passione del padre Vincenzo, presidente dell’AIA di Asti, del fratello maggiore Francesco e del gemello Claudio, entrambi arrivati in Serie C e D e adesso osservatori.

La redazione di Amaranta augura quindi un in bocca al lupo alla giovane arbitro livornese e agli altri arbitri neopromossi per la stagione che verrà.