Eccellenza. Il Livorno batte il Fucecchio ed è già in fuga, 3 a 1

10.10.2021 19:14 di Luca Aprea Twitter:    vedi letture
Livorno vs Fucecchio
Livorno vs Fucecchio
© foto di Luca Aprea, Amaranta.it

Livorno – Il Livorno bagna con una vittoria l'esordio casalingo in campionato. All'Ardenza gli amaranto battono un buon Fucecchio per 3-1 grazie alle reti di Ferretti, Vantaggiato e Gargiulo dopo che Rigirozzi aveva provvisoriamente dimezzato le distanze per i bianconeri.

Mister Buglio, come annunciato rimescola la formazione e rispetto alla trasferta di Castelfiorentino ne cambia cinque: Giuliani, Durante, Franzoni, Gelsi e Pulidori tra i pali. Confermatissimo il tridente Ferretti-Vantaggiato-Torromino mentre Frati non va neanche in panchina.

Davanti a oltre 3mila tifosi amaranto il Livorno parte subito a spron battuto e tra il 18' e il 21' con uno-due indirizza subito il match: la rete del vantaggio porta la firma di Ferretti che dopo aver raccolto una traversone di Torromino scarica a rete, il primo tentativo viene ribattuto dal portiere ospite Del Bino che però nulla può sul secondo tentativo del numero 9 amaranto. Passa un pugno di minuti ed è Vantaggiato, sempre su assist di Torromino, a gonfiare la rete con il piattone. Partita in ghiaccio? Macché il Livorno rifiata e il Fucecchio è bravo e lesto a riaprirla subito con Rigirozzi che al 31' è bravissimo a raccogliere un lancio lungo, bruciare Milianti e fare secco Pulidori con un gran tiro all'incrocio sul primo palo. Il Livorno a sorpresa accusa il colpo e per poco non capitola di nuovo. La sassata dai trenta metri di Marcon è splendida e si stampa sulla traversa a Pulidori battuto.

Nell'intervallo Buglio corre ai ripari e inserisce Pecchia al posto di Franzoni all'intervallo. E al 4' gli amaranto ristabiliscono subito le distanze con Gargiulo, in rete direttamente da calcio d'angolo. È il gol che di fatto chiude a doppia mandata la partita. Il Fucecchio non si rende più pericoloso e il Livorno va ripetutamente vicino al poker ma Torromino per ben tre volte non riesce a trovare la rete un po' per imprecisione un po' per la bravura di Del Bino che tra l'altro a metà ripresa delizia anche la platea con una originale ma assolutamente efficace parata di testa su un tiro dalla distanza.

Finisce così 3-1, un risultato che, complice quanto accaduto sugli altri campi del girone B di Eccellenza, lancia il Livorno già al comando da solo dopo appena 180' giocati. Se è un segnale, è molto buono.

Livorno - Fucecchio 3 a 1 (2 a 1)

Livorno: Pulidori; Giuliani, Milianti, Palmiero (45' st Giampà), Gargiulo; Durante (1' st Fontana), Gelsi (28' st Apolloni), Franzoni (1' st Pecchia); Vantaggiato, Torromino, Ferretti (41' st Pulina). A disp. Fontanelli, Ghinassi, Nunzi, Bellazzini. All. Buglio.

Fucecchio: Del Bino; Nardi, Giometti (1' st Marianelli), La Rosa, Canali, Bulli (2' st Cenci), Bruchi (31' st Ferraro), Marcon, Morelli, Folegnani (25' pt Duccini), Rigirozzo (35' st Di Biase). A disp. Mannucci, Ghimenti, Marianelli, Masoni. All. Cipolli.

Reti: 18' pt Ferretti (L), 20' pt Vantaggiato L), 31' pt Rigirozzo, 4' st Gargiulo.

Arbitro: Labruna di Pontedera coadiuvato da Lombardi e Gallà.

Note: bella giornata di sole, campo in ottime condizioni; spettatori 3368 (1847 abbonati, 1521 paganti); ammonito Giometti (F); recuperi 2' pt e 5' st.