Serie B. Prova opaca della Libertas che cede il passo a Rieti, 77 a 70

11.02.2024 23:42 di Giorgio Perasso Twitter:    vedi letture
Libertas con Rieti all'andata
Libertas con Rieti all'andata
© foto di Libertas Livorno 1947

Rieti - Il Lazio si rivela ancora una volta fatale per la Akern: i livornesi, un mese dopo la sconfitta rimediata a Cassino, inciampano sull'ostacolo Npc. Peccato, perchè sul più 7 al 34', dopo aver ripreso in mano l'inerzia contro una squadra con delle rotazioni ridotte all'osso, era difficile immaginare questo epilogo. Ma i laziali, in serata di grazia, hanno approfittato delle disattenzioni dei libertassini e hanno fatto propri i due punti.
La Libertas parte meglio. Due siluri fissano il punteggio sul 4-9, ma Rieti è scesa in campo con molta aggressività; gli amaranto trovano il fondo della retina solo dalla lunga distanza, sono solo 13 i punti segnati dopo i primi 10'. Gli uomini di Ponticiello intanto cavalcano lo stato di trance agonistica di Cavallero (3/3 dalla lunga) e si portano avanti nel punteggio. Ospiti che restano aggrappati ma si trovano costretti a rincorrere (40-33 alla pausa lunga). Rientra meglio la Akern; fulmineo 2-10 ed equilibrio ristabilito al Pala Sojourner. Rieti, nonostante gli 0 punti totali dalla panchina, trova molte soluzioni grazie alle sue principali bocche da fuoco; nuovo mini-break prontamente ricucito dai livornesi, che trovano nella stazza di Buca la chiave difensiva. Lucarelli si accende e sembra togliere le castagne dal fuoco (58-65 al 34'). In realtà gli ingranaggi si inceppano. Zucca è un rebus, ma sicuramente alla Libertas è mancato qualcosa in fase di gestione. Emblematico il canestro del sorpasso reatino, con Cassar perso completamente su un taglio.
Rieti non è perfetta dalla lunetta, la Libertas ha qualche chance di rientrare ma nessuno segna più, i padroni di casa si prendono la vittoria.

Npc Rieti - Akern Libertas Livorno 77 a 70

Npc Rieti: Dario Zucca 19 (5/9, 1/4), Nikola Markovic 18 (3/10, 3/5), Mattia Da campo 16 (3/9, 2/4), Tomas Cavallero 13 (1/5, 3/3), Kurt Cassar 11 (2/2, 1/5), Mattia Melchiorri 0 (0/2, 0/0), Marco Bacchin 0 (0/0, 0/0), Leonardo Del sole 0 (0/0, 0/0), Federico Margarita 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Mele 0 (0/0, 0/0), Manolo Perella 0 (0/0, 0/0), Matteo Reginaldi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 27 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Nikola Markovic, Kurt Cassar 7) – Assist: 18 (Nikola Markovic 6)

Akern Libertas: Jacopo Lucarelli 19 (3/6, 3/8), Luca Tozzi 10 (4/7, 0/1), Francesco Fratto 8 (2/6, 1/3), Gregorio Allinei 8 (1/2, 2/5), Leon Williams 5 (1/5, 1/3), Antonello Ricci 5 (1/3, 1/3), Andrea Saccaggi 5 (1/2, 1/3), Tommaso Fantoni 4 (2/4, 0/0), Dorin Buca 4 (2/3, 0/0), Andrea Bargnesi 2 (1/4, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 13 – Rimbalzi: 39 10 + 29 (Luca Tozzi 9) – Assist: 18 (Leon Williams 5)