Juniores. Il Livorno frena anche contro il Certaldo, 2 a 2

10.03.2024 10:33 di Gianluca Andreuccetti   vedi letture
Juniores. Il Livorno frena anche contro il Certaldo, 2 a 2
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com

Pontedera – La formazione juniores allenata da Niccolò Pascali non va oltre il risultato di 2 a 2 con il Certaldo di mister Michele Gangoni e, così facendo, allunga a tre la striscia di partite senza vittorie, poiché l’insuccesso di ieri va ad aggiungersi al pareggio interno con il San Donato Tavarnelle del 17 febbraio (1 a 1 il risultato finale) e alla sconfitta con l’Aquila Montevarchi del 2 marzo (1 a 0 sul terreno di gioco di Cavriglia).   

Il risultato maturato presso il Centro Sportivo “Nuovo Marconcini” di Pontedera non deve ingannare, tuttavia, l’occhio dello spettatore attento: il Livorno ha giocato con personalità, ha dominato il gioco per lunghi tratti della partita, ha trovato due gol nel primo tempo con Eriks Boroduŝka ed Edgars Pavlenko e, nonostante abbia creato tante occasioni da gol, ha avuto il torto di non chiudere la partita già nella prima frazione di gioco, malgrado i molteplici tentativi effettuati sottoporta da Jihed Jendoubi e dai suoi compagni di squadra.    

Nella seconda frazione di gioco, il copione non è cambiato: il Livorno ha continuato a produrre gioco e a creare occasioni da gol, ma, già in avvio, ha subito la rete del Certaldo grazie ad Alessandro Aquino, bravo a sfruttare un’incertezza di Danko Ciobanu in uscita su un calcio d’angolo; la beffa finale è arrivata al minuto numero 90, quando il classe 2006 Lorenzo Chicca ha mancato un controllo di palla in area di rigore e ha liberato al tiro Lorenzo Razzi, che ha trafitto il malcapitato Ciobanu.

Dagli altri campi, peraltro, non sono arrivate buone notizie per la truppa di Niccolò Pascali perché il Tau Altopascio ha espugnato il terreno di gioco del Seravezza, prossimo avversario del Livorno, con il risultato di 1 a 2 e alla Sangiovannese  è bastato pareggiare 2 a 2 in casa con il San Donato Tavarnelle per operare l’aggancio ai danni degli amaranto,

Il tabellino dell’incontro di ieri:

Livorno: Ciobanu D.; Tantardini A. (13’ st Marinari J.), Haka K. (40’ st Chicca L.), Vallini F., Biondi A., Pacifico J., Brisciani L., Menicagli D. (30’ st Arigoni G.), Pavlenko E. (37’ st Bottoni M.), Jendoubi J. (23’ st Angelotti F.), Boroduŝka E. A disp.: Tani F.; Saba T., Lepri G. All.: N. Pascali

Certaldo: Chesi G.; Aiello C. (13’ st Fokou F.), Vanni T. (1’ st Bezzini L.), Guarino S., Celoni N., Gori M. (37’ st Benedetti L.), Imeri L. (6’ st Langneble Mawungo), Fogli L. (30’ st Mazzuoli I.), Aquino A., Razzi L., Delle Fave L. A disp.: Furia B.; Cardinali A., Cucè G. All.: M. Gangoni

Marcatori: 14’ pt Boroduŝka, 26’ Pavlenko; 5’ st Aquino, 45’ st Razzi

Arbitro: Samuele Luciano Giacometti di Viareggio, coadiuvato da Giacomo Pieve di Pisa e da Erica Piera Lovallo di Pisa

Note: ammoniti Tantardini, Aiello, Boroduŝka e Razzi