Serie D. Pro Livorno nona nel girone E per valore della rosa

29.12.2021 11:48 di Marco Frosini Twitter:    vedi letture
Cutolo dell'Arezzo
Cutolo dell'Arezzo
© foto di Arezzo Web

Livorno - Secondo un recente studio condotto da Notiziario del Calcio tramite l’ausilio del portale Transfermarkt è stato possibile stilare una classifica delle diciotto squadre che compongono il girone E sulla base del valore totale delle rose.

In testa troviamo l’Arezzo di Sussi, che con un valore complessivo di oltre due milioni di Euro (2.150.000 Euro) comanda la classifica davanti alla Pianese (1.390.000), soltanto ottava per punti fatti. Sfondano il milione anche la capolista San Donato Tavarnelle (1.090.000), il Rieti (1.080.000) ed il Follonica Gavorrano (1.030.000); i reatini, nonostante gli ingenti investimenti, occupano il penultimo posto al pari di Cascina ed UniPomezia.

Scorrendo la classifica troviamo la Pro Livorno Sorgenti al nono posto con un valore totale di 810.000 Euro, segno evidente di come la società si sia mossa bene sul mercato senza tuttavia ottenere i risultati sperati. Secondo le attuali valutazioni, Giacomo Rossi risulta il calciatore di maggior valore in rosa con un costo di 125.000 Euro, seguito da Costanzo e Camarlinghi, entrambi del valore di 75.000 Euro.

A differenza dei trentaquattro punti che ne fanno una delle favorite per la promozione diretta in Serie C, il Poggibonsi occupa la penultima posizione con un valore attuale di appena 560.000 Euro. Chiude la classifica l’ambizioso UniPomezia con 310.000 Euro.

Tra i calciatori, Crispino della Pianese (325.000 Euro) guida davanti al terzetto aretino composto da Sicurella, Pinna e dall’ex Livorno Cutolo (200.000).

Questa la classifica completa:

1. Arezzo 2.150.000 Euro

2. Pianese 1.390.000 Euro

3. San Donato Tavarnelle 1.090.000 Euro

4. Rieti 1.080.000 Euro

5. Follonica Gavorrano 1.030.000 Euro

6. Sporting Trestina 975.000 Euro

7. Montespaccato 890.000 Euro

8. Lornano Badesse 870.000 Euro

9. Pro Livorno Sorgenti 810.000 Euro

10. Flaminia 800.000 Euro

11. Tiferno Lerchi 785.000 Euro

12. Cannara 720.000 Euro

13. Foligno 680.000 Euro

14. Scandicci 670.000 Euro

15. Cascina 650.000 Euro

16. Sangiovannese 620.000 Euro

17. Poggibonsi 560.000 Euro

18. UniPomezia 310.000 Euro