Serie D. La Pro Livorno a porte chiuse al Magnozzi, il Livorno al Picchi

11.05.2022 14:56 di Luca Aprea Twitter:    vedi letture
Serie D. La Pro Livorno a porte chiuse al Magnozzi, il Livorno al Picchi
TUTTOmercatoWEB.com

Livorno - Senso di responsabilità, disponibilità e buon senso. Si è risolta nel migliore dei modi il nodo burocratico che aveva creato qualche grattacapo sul regolare svolgimento al "Picchi" di Livorno-Tau Altopascio, l'ultima gara, decisiva, della Poule Promozione del campionato di Eccellenza, prevista per domenica 15 maggio alle ore 17. Già perché da calendario lo stadio cittadino sarebbe già "occupato" dalla gara tra Pro Livorno Sorgenti e Pianese, in programma alle ore 16 e non posticipabile per l'obbligo di contemporaneità imposto dalla Lega (la Pianese è in corsa per i playoff). Considerando che, essendo la PLS militante in una categoria superiore e quindi avendo da regolamento la precedenza, la questione poteva porsi come un bel problema, considerando anche il poco tempo a disposizione.

Tuttavia la soluzione è stata subito trovata grazie alla disponibilità della Pro Livorno Sorgenti di trasferirsi al campo del Magnozzi per l'ultimo impegno casalingo. Una scelta che quindi consentirà al Livorno di disputare regolarmente la sfida decisiva contro il Tau all'Ardenza.

Il presidente amaranto Paolo Toccafondi, attraverso una nota, ha manifestato pubblicamente il proprio ringraziamento alla società biancoverde: "L’apertura al dialogo e la cortesia della Pls permetteranno all’Unione Sportiva Livorno 1915 di disputare allo stadio Armando Picchi di Livorno l’ultima partita della poule promozione di Eccellenza, in programma domenica 15 maggio alle 17 con il Tau Calcio. Il presidente Paolo Toccafondi ringrazia anche gli uffici comunali per la tempestività nel portare a termine tutte le pratiche legate alle due partite".

Un gesto a cui la società amaranto ha voluto rispondere con un altro gesto, concreto ma simbolico, l'invito ad assistere alla partita decisiva per la promozione in D ai piccoli calciatori della Pro Livorno Sorgenti che, a sua volta, ha pubblicamente "ringraziato molto l'US Livorno per aver invitato i nostri giovani tesserati ad assistere alla partita con il Tau". Tutto risolto, tutto molto bello.