Serie D. Ceccarini, Pro Livorno: "Momento difficile, fatti passi avanti"

05.12.2021 21:36 di Lorenzo Palma Twitter:    vedi letture
Piero Ceccarini
Piero Ceccarini

Livorno – La Pro Livorno sorgenti ha perso 2 a 1 in trasferta contro l’Arezzo subendo una rimonta tutta nella ripresa firmata Calderini e Pizzutelli, i due nuovi acquisti dei padroni di casa che vogliono puntare a tornare subito in vetta, per i labronici il gol è di Camarlinghi su calcio di rigore al 5’. Un match che mostra dei progressi nella Pro Livorno ma che non porta punti e viene superata in classifica dall’UniPomezia che batte il Cascina e supera sia i pisani che i livornesi, fondamentale sarà il prossimo match in casa della Pro Livorno proprio contro il Cascina adesso ultimo in classifica e Piero Ceccarini, raggiunto telefonicamente, parla di: “Più fiducia tra il gruppo, nella squadra, nei propri mezzi, è un momento molto difficile anche se ci sono stati passi avanti rispetto a domenica scorsa e quella precedente ancora in attesa che ne arrivi uno più importante.”

Tornando invece sul match di oggi afferma: “La gara oggi la stavamo gestendo bene, loro sono uno squadrone rispetto a noi, hanno fatto tre acquisti durante la settimana e due hanno segnato oggi. Abbiamo fatto la nostra partita, siamo andati in vantaggio dopo pochi minuti, loro sentivano pressione anche da parte del pubblico ma non avevano creato grossi pericoli a parte qualche calcio d’angolo alla fine del primo tempo, noi potevamo quasi raddoppiare. Nella ripresa hanno trovato il pareggio su un cross e poi il secondo ha trovato l’angolo giusto da 30 metri con un tiro molto forte, molto teso come ci sta succedendo sempre, poi sul 2 a 1 Camarlinghi quasi a tu per tu col portiere ha avuto una bella occasione, loro pur avendo una dominanza territoriale non hanno avuto altre occasioni.”

Parlando dei tempi di recupero dell’infortunio del capitano Giacomo Rossi invece spiega che: “il discorso è che lo hanno ingessato fino alla spalla, tra un mese gli toglieranno parte del gesso e dopo un altro mese gli toglieranno il resto. Ipoteticamente quindi si parla di due mesi per il recupero, tra pochi giorni ha una visita da uno specialista a Modena che speriamo sappia dirci di più.”