Sala stampa. Lelli, Ghiviborgo: "Partita dai due volti ma risultato giusto"

04.02.2024 20:24 di Andrea Mercurio Twitter:    vedi letture
Nico Lelli
Nico Lelli
© foto di Nicola Ricci, Amaranta.it

Livorno – Il Ghiviborgo visto a Livorno ha fatto vedere di essere una squadra, oltre che molto giovane, anche capace di giocare un ottimo calcio, tuttavia il risultato non lo premia ed esce dal Picchi sconfitto per 4 a 1. Nel post partita il tecnico dei bianco rossi Nico Lelli ha commentato l'andamento della gara: “Una gara dai due volti, nel primo tempo forse meritavamo almeno il pareggio, il Livorno è stato più cinico. Nella ripresa dopo aver subito il terzo gol ci siamo un po' sfaldati e abbiamo subito la situazione a livello emotivo. Siamo un gruppo giovane e a volte abbiamo bisogno di sbagliare per prima di poter imparare. Nei primi 60' minuti ho visto cose interessanti e i ragazzi secondo me sono stati bravi.”

Lo stile di gioco della formazione di Ghivizzano è ben chiaro e fa del possesso palla il suo punto di forza: “Nel primo tempo siamo riusciti a controllare la partita e creare buone occasioni sebbene abbiamo subito anche qualche ripartenza anche per meriti del Livorno che è una squadra molto forte. Nel secondo tempo è successo un po' l'opposto e non siamo più riusciti a controllare la gara, anche il momento che sta vivendo il Livorno forse li ha spinti ad essere molto aggressivi e propositivi e noi abbiamo sofferto un po'. Il risultato alla fine è giusto e il Livorno ha meritato di vincere”.

L'obbiettivo iniziale dei 40 punti è quasi raggiunto, ma per il tecnico non è importante solo la classifica: “Per i 40 punti manco davvero poco, ma nel nostro spogliatoio parliamo poco di risultati sportivi e molto di crescita e valorizzazione dei tanti giovani che abbiamo. Dobbiamo crescere e cercare di portare sempre un calcio propositivo e coraggioso.”