Ex amaranto. Mido Bimbi avrebbe cento anni, fu una bandiera del Livorno

12.02.2024 09:15 di Carlo Pannocchia   vedi letture
Mido Bimbi
Mido Bimbi
© foto di Wikipedia

Livorno - Non è un caso che, tra tanti nomi passati negli anni in maglia amaranto, quello di Mido Bimbi sia sempre rimasto nella mente e soprattutto nel cuore dei tifosi livornesi. Sei stagioni con questa maglia (in tre periodi diversi), dopo il debutto in serie A con il Napoli il 22 settembre 1946. In campo era un esempio come pochi. Era un lottatore, attaccato alla maglia nel vero senso della parola, rappresentava valori importanti, pur non possedendo una classe sopraffina, riuscì a portare in alto il nome di Livorno, sopperendo con il cuore e la grinta ai limiti tecnici.

Mido Bimbi, era nato a Forcoli, in provincia di Pisa, il 12 febbraio 1924. La sua carriera professionistica ha avuto inizio con l'esperienza in serie C con il Pontedera nella stagione 1942/43. Vestì la maglia amaranto in tre periodi diversi: dal 1946 al 1948, stagione 1949-50 e dal 1954 al 1956. Nella prima stagione, ha giocato 14 partite in campionato. La successiva stagione 1946/47 rimane al Livorno, sempre in serie A. Questa volta gioca 15 partite, segnando un gol. Nel 1948/49, si trasferisce al Pescara (serie B). Nella stagione 1949/50, fa ritorno al Livorno, ma questa volta in serie B. Durante questa stagione, ha giocato ben 41 partite. Successivamente, nella stagione 1950/51, si trasferisce alla Lazio, in serie A. Infine approda nuovamente al Livorno, dove in due anni dal 1954 al 1956, colleziona 43 presenze in campionato e 4 reti. Un altro traguardo significativo nella sua carriera in maglia amaranto fu raggiunto nella stagione 1954/55, quando Bimbi conquistò la promozione in serie B, al fianco di calciatori del calibro di Mauro Lessi e Costanzo Balleri. Al vertice della società c'era Ferruccio Bellandi mentre sulla panchina amaranto sedeva un certo Mario Magnozzi. Mido Bimbi appese le scarpette al chiodo nella stagione 1957/58 nelle file della Fedit Roma (serie C). Poi le avventure sulle panchine, della Lucchese, Brescia, Genoa e Melfi.

Purtroppo ci lasciò nella notte tra sabato 24 e domenica 25 giugno 2017, all'età di 93 anni. Dieci giorni prima, un altro mito amaranto morì: Mauro Lessi. Noi tifosi amaranto non smetteranno mai di ringraziare il mito: Mido Bimbi!