Eccellenza. Angelini: "La squadra sta bene, avversari con entusiasmo"

28.05.2022 17:34 di Lorenzo Palma Twitter:    vedi letture
Angelini in conferenza stampa
Angelini in conferenza stampa
© foto di Amaranta Tv

Livorno – Ad un’ora dalla partenza degli amaranto per Roma, oggi, sabato 28 maggio, il mister Angelini ha fatto la tradizionale conferenza stampa pre-partita, la prima dopo quella post-partita del traumatico Livorno-Tau di due settimane fa. La conferenza completa è andata live ed è già disponibile sui canali social Facebook e Youtube di Amaranta.

Per prima cosa chiarisce subito come i ragazzi hanno passato questi giorni di preparazione in vista del match di domani: “I giocatori si sono allenati molto bene come sempre, abbiamo vinto infatti il campionato con diverse giornate di anticipo, poi nella poule promozione sono successe delle cose extra-campo che noi non siamo riusciti a gestire, adesso abbiamo fortunatamente un’altra possibilità per salire di categoria, la squadra sta bene e gioca bene, nonostante il caldo e la situazione li ho visti tutti molto bene, paradossalmente la troppa voglia di vincere da parte di tutti ci ha portato a giocare un latro mese ma quando lavori bene non ci sono problemi da questo punto di vista. Loro sono una società giovane, hanno vinto due campionati, uno di prima categoria, uno di promozione e quest’anno sono arrivati secondi dietro il Pomezia (n.d.r. una delle due possibili prossime avversarie del Livorno insieme al Cittadella Modena), hanno entusiasmo, sono una squadra di Eccellenza come tutte quelle che abbiamo visto quest’anno, vediamo cosa ci aspetta, da quando sono arrivato io la squadra ha sempre creato e segnato tanto, non bisogna fare errori, vediamo come va la partita. Preparare una partita in due giorni dopo Tau-Figline è stata dura, ne hanno parlato in tutta Italia, probabilmente qualcosa abbiamo sbagliato un po' tutti ma non mi sento di dar colpe ai giocatori, la voglia di far gol è stata tale che ci siamo scoperti e abbiamo preso gol su contropiede ma sono cose che succedono, fa parte del calcio. Grossi problemi noi non ne abbiamo mai avuti, se riusciamo a giocar in un campo decente noi sappiamo far male.