Federico D'Elia nuovo direttore tecnico della Libertas 1947

12.02.2021 16:32 di Carlo Grandi   Vedi letture
Federico D'Elia nuovo direttore tecnico della Libertas 1947

Livorno - Una grossa novità in casa Libertas 1947, con Federico d’Elia, già Responsabile del Settore giovanile ed allenatore della nostra U20 Gold, che è stato nominato nuovo direttore tecnico. 

Un nuovo ruolo per D'Elia, che non nasconde l'emozione per il nuovo incarico e le nuove responsabilità avute: "La Società mi ha chiesto di dare una mano fin da subito" - le prime parole del neo DS, intervistato sul sito ufficiale della società - "nel momento cruciale del nostro Campionato di Serie B, è non ho certo potuto dire di no. Soprattutto perché credo fortissimamente nel progetto triennale della Società, dello spirito battagliero mostrato ed allo stesso tempo, condivisione per equilibrio e serenità, con il quale ha affrontato il periodo più complicato di questa stagione. Stessa fiducia incondizionata nello staff e nel gruppo giocatori. Se avessi avuto il minimo dubbio, mi sarei tenuto alla larga. Ma abbiamo a che fare con grandi professionisti. E giocatori di talento indiscutibile".

Alcune parole sul nuovo ruolo che andrà a ricoprire e anche sull'attuale momento della squadra: "La mia sfera di competenza è ovviamente, prevalentemente quella tecnica. Quindi, senza nessuna sovrapposizione o ingerenza, porterò il mio mattoncino ogni giorno, dando a coach Garelli ed a Matteo Pio, uno strumento in piu’ di confronto o di aiuto su qualsiasi tema, quando ne sentiranno il bisogno. Stesso discorso nei confronti dei giocatori. Veniamo da un mese di Gennaio molto complicato: credo che ci siano stati infortuni in elementi cardine del gruppo e conseguentemente, ne abbia risentito l’intensità degli allenamenti, che molto spesso sono poi lo specchio di quello che avviene in partita. Ma se la squadra lotta e gioca con determinazione, come ha fatto a Piombino, accendendosi in difesa e lottando su ogni pallone, ogni difficoltà viene superata da se. Perché tutto parte dall’atteggiamento. Ed a parità di atteggiamento, per talento carattere e bravura, questa squadra non va sotto con nessuno".

Un augurio al nuovo DS della Libertas di raggiungere i migliori successi, sportivi e professionali, e riportare il sodalizio labronico nel basket che conta.