C Gold. La Pielle Unicusano accede alla poule promozione in B

19.04.2021 17:41 di Daniele Domenici   Vedi letture
C Gold. La Pielle Unicusano accede alla poule promozione in B

Livorno - La Pielle conquista la sua settima vittoria di fila, ed accede alla fase finale, nella poule promozione che la vedrà impegnata nelle prossime settimane contro le compagini di Siena, Agliana, Castelfiorentino, Legnaia  e Spezia.

La Pielle  ha concluso il proprio girone con 14 punti, con un cammino in costante crescendo, dopo esser partita con una sconfitta nel match d’esordio a Montale, dove con una squadra con un quintetto tutto nuovo, ha pagato la freschezza atletica della compagine pistoiese.

Con il passare delle settimane, non avendo fatto, un vero e proprio precampionato, causa pandemia, la squadra si è sempre più amalgamata,  sono arrivate le vittorie sofferte con Spezia e Don Bosco, dove le triglie, hanno avuto la meglio,  grazie all’esperienza dei singoli, che nelle fase cruciali del match sono riusciti ad indirizzare la partita a proprio favore.

Le due partite con Lucca sono state poco più che un allenamento, mentre nel ritorno con Don Bosco e Spezia si sono visti i vistosi progressi, con una squadra più propensa a difendere di squadra, ed a impreziosire le partite con le giocate dei singoli.

Venerdi, con Montale, la partita ha sempre visto la Pielle avanti nel punteggio e padrona del campo, dimostrando la forza della rosa biancoblu, composta da 7 livornesi,2 prodotti del vivaio un pivot albanese ed un “cecchino” serbo.

La rosa è ben composta, con il gioiello Iardella ridenominato dai tifosi” Iardellison” per la facilità e la classe nel muovere la retina(nel ricordo dell'Indimenticato Raf Addison) , l’ex capitano di Piombino  dovrà insieme al play Tempestini dinamismo e classe guidare la squadra con il serbo Kubekalovic e sotto le plance l’atletismo di Lemmi tornato sotto i 4 mori dopo un lungo girovagare per l’Italia e l’Albanese Zeneli “muscoli sotto canestro”.  Minuti importanti saranno concessi anche a Dell’Agnello “icona” Pielle,  Pippo Creati, capitan Burgalassi e Congedo “il rosso” preziosissimo nelle rotazioni sotto canestro, mentre i due giovani Nannipieri e Portes hanno già dimostrato che chiamati in causa sanno rispondere presente.

Il 25 aprile quindi la stagione entra nel vivo con Castel Fiorentino che verrà al PalaMacchia a dar il via alla seconda fase, la settimana successiva da segnare di rosso sul calendario, la sfida che verrà opposta la Pielle alla Virtus Siena forse la candidata numero uno, per la corsa promozione.

Pielle e Siena partono in questo girone con 4 punti frutto delle vittorie con Spezia e Legnaia nel primo girone, mentre le altre avranno 2 punti avendo negli scontri diretti riportato una vittoria a testa.

Per la Pielle la vittoria di questo girone a sei aprirebbe le porte per la serie B, la società ambiziosa, crede in questa impresa e ci credono anche i tifosi Piellini, che in attesa di tornare al palazzo, attendono con impazienza le giocate di Tempestini e soci per riportare i colori biancoblu  in categorie più consone al blasone della società.