Winter Bank, Arezzo quasi in regola con una nuova fideiussione

27.11.2020 22:12 di Carlo Grandi   Vedi letture
Winter Bank, Arezzo quasi in regola con una nuova fideiussione

Livorno - Sull'onda della questione relativa alle fideiussioni respinte da Figc e Lega Pro in quanto emesse dalla Winter Bank, e che riguarda Livorno, Novara e Arezzo, arrivano da fonti aretine le prime rassicurazioni in merito alla situazione del club del Cavallino.

Il club amaranto infatti aveva scelto detto istituto in quanto rientrante nel novero di quelli ritenuti idonei dalla Lega Pro ed aveva così formalizzato l'iscrizione al campionato di Serie C per la cifra di 350 mila euro. Sta di fatto che quella garanzia adesso non è più ritenuta idonea e da qui la richiesta della Lega Pro ai club di porre rimedio. Non è la prima volta che accade. In passato sempre l'Arezzo, ma anche altre società di serie C, furono costretti a cambiare in corsa la fideiussione perché l'istituto con il quale avevano sottoscritto il documento, scelto tra quelli indicati in un apposito elenco dalla Lega Pro, non era più ritenuto affidabile.

"Non ci saranno problemi dal punto di vista sportivo, anzi la stessa Lega ha ammesso che siamo parte lesa", ha detto mercoledì scorso durante la nostra trasmissione 'Per l'Unione Sportiva Livorno' Giorgio Heller, presidente del Livorno, che al momento sta cercando un'altra banca.

Per quanto riguarda l'Arezzo invece, la società ha già sostituito la fideiussione mettendosi in regola. All'appello manca solo un'ultima parte della garanzia che sarà sistemata lunedì, ma il grosso dell'operazione è già andato in porto. E' stato un istituto di credito aretino a garantire alla società amaranto la fideiussione che è stata sostituita con anticipo sul termine ultimo. Tra l'altro l'Arezzo vanta una fideiussione ben superiore ai 350 mila euro che è la quota base per un monte ingaggi di almeno un milione di euro. Anche lo scorso anno il Cavallino fu costretto ad aggiungere garanzie ulteriori per sopperire ai costi di gestione.