Serie D. Braccini, Pro Livorno: "Non era facile, bravi a vincere"

18.10.2020 21:00 di Lorenzo Palma Twitter:    Vedi letture
Serie D. Braccini, Pro Livorno: "Non era facile, bravi a vincere"

Castelmaggiore – Prima di tutto il direttore sportivo della Pro Livorno Sorgenti, Marco Braccini, ricorda che la rosa non era al completo. Infatti in rosa oggi c’erano ben tre juniores che hanno portato il totale dei nati tra il 2000 e il 2002 a dieci su venti convocati. Poi parla di un tasso di livello tecnico da parte degli avversari inferiore alle due partite precedenti e aggiunge: “Una partita combattuta, abbiamo subito gol e dopo poco è arrivata una espulsione secondo me eccessiva di Mattia Falleni su un fallo che poteva anche essere sanzionato con un giallo. Abbiamo avuto subito due palle clamorose per pareggiarla alla fine del primo tempo e al 44’ è stato espulso anche un giocatore di loro che ha ristabilito la parità numerica. Nella ripresa abbiamo avuto altre palle gol, colpito una traversa e quando sembrava tutto svanito a cinque minuti dalla fine abbiamo trovato il pareggio con Casalini e poi la vittoria col gol del nostro capitano Rossi”.

Braccini fa anche i complimenti ai subentrati Salemmo, Brizzi, Matteoli e Casalini che hanno “deviato l’inerzia della gara” e conclude affermando che quella di oggi è “una gran vittoria che ci riempie di entusiasmo”. Sui due cambi effettuati al 35’ del primo tempo precisa che mentre l’ingresso di Salemmo per Costanzo è arrivato per scelta tecnica per passare a un più conservativo 4-3-2 con il subentrato al centro della difesa, Bachini invece è stato sostituito da Brizzi a causa di un “mal di vita” che il ragazzo accusava già da prima dell’inizio del match.

Sul ritorno all’impianto Mario Magnozzi nelle partite in casa il diesse, infine, dichiara:” Noi ci vorremmo tornare anche domani ma il comune deve effettuare dei lavori di adeguamento sulla loro proprietà che non sono ancora iniziati quindi per ora andiamo a giocare allo stadio Armando Picchi”.