Serie D. Esposito, Livorno: "Vincere, unico punto fermo da cui ripartire"

21.01.2023 21:39 di Andrea Mercurio Twitter:    vedi letture
Serie D. Esposito, Livorno: "Vincere, unico punto fermo da cui ripartire"

Livorno - La settimana in casa Livorno, iniziata con la sconfitta di San Giovanni, si è rivelata molto complicata soprattutto per motivi extra calcistici, tuttavia, il campionato di Serie D non si ferma e gli amaranto adesso sono attesi da una fondamentale sfida casalinga contro il Terranuova Traiana. Arrivati alla vigilia del match, in programma allo Stadio Armando Picchi per le ore 14:30, il tecnico Vincenzo Esposito ha tenuto la consueta conferenza stampa e fin da subito ha sottolineato il primo e fondamentale obbiettivo: “L'imperativo categorico è solo vincere, le varie valutazioni, la fase preliminare conta il giusto, l'unica cosa che vogliamo e di cui siamo convinti è di andarci a prendere la vittoria”.

Le vicende extra campo hanno certamente influenzato la serenità del gruppo, ma il tecnico ha precisato: “I ragazzi lo sanno, dobbiamo raggiungere l'obbiettivo e dobbiamo restare concentrati su questo. Le altre sono vicende diverse toccano sfere diverse, l'affetto, la sofferenza, ma anche il rispetto verso tutte le componenti. Il comunicato fatto esemplifica in maniera chiara la posizione di tutti noi”.

Riguardo i risultati non brillanti delle prime partite e sul suo futuro il tecnico ex Prato è sicuro: “Non mi sento in bilico, mi sento finalizzato alla vittoria, ho lavorato bene, con grande entusiasmo; mi preoccupa solo vincere e vogliamo vincere. Il resto lo vedremo dopo la partita. Non c'è stato nessun confronto con la società. Con la proprietà a cui io devo riferirmi c'è una stima e un rispetto che vanno oltre le vicende sportive seppure queste siano importanti. La mia attenzione è focalizzata sul mettere la squadra nelle condizioni di ripartire e di andare a centrare una importante vittoria.”

Tra i calciatori disponibili per la partita torna a disposizione Frati recuperato dopo alcuni giorni di stop a inizio settimana: “É stato fuori tre giorni,si porta dietro questo problema cronico, ma da giovedì si è allenato con la squadra”. Il nuovo arrivo in casa amaranto, il portiere classe 2001 Fabrizio Bagheria, non è un volto nuovo per Esposito: “ L'ho avuto tre anni fa in un annata importante, sempre primo o secondo e facendo un campionato di ottimo livello. Puntiamo sulla sua maturità e disponibilità che non sono sempre facili da trovare.”