Sena: "Il risultato inganna, in campo una bella prestazione"

04.10.2021 18:16 di Jacopo Morelli Twitter:    vedi letture
Sena: "Il risultato inganna, in campo una bella prestazione"

Livorno - Dopo l’esordio perso contro la Cuoiopelli nella prima giornata del girone B del campionato di Eccellenza, mister Nicola Sena si è gentilmente lasciato intervistare, in modo da darci un parere solido di chi, in prima persona, ha vissuto il match, e lasciandoci la sua interpretazione.

Buonasera mister, dopo questo match ti chiedo, senza parlare di modulo o tattica, quali sono le tue sensazioni dopo una sconfitta, se si può dire, immeritata.

"La sensazione è quella di una partita dominata da noi dal primo fino all'ultimo minuto, contro una squadra che sulla carta è candidata a svolgere un campionato di alta classifica. Purtroppo gli episodi non ci sono venuti incontro, e un gol favorito da un rimpallo ha portato gli avversari in vantaggio. Siamo stati molto bravi a trovare il pareggio all'inizio del secondo tempo. A mio parere fino agli ultimi dieci minuti c'è stata una sola squadra in campo, ma siamo stati ingenui a commettere il fallo che ha portato alla punizione del gol. Ovviamente abbiamo cercato di recuperare, ma quando provi a recuperare una partita al novantesimo e ti riversi in attacco, è ovvio che ci sta prendere un contropiede. Tuttavia, non dobbiamo disperarci, il risultato inganna ma il campo ha portato una bella prestazione da parte dei miei ragazzi".

Una partita dominata, dove non vi siete arresi al gol subito, purtroppo dopo il gol dell'1 a 2 la situazione si è resa più difficile. Cosa prendi di positivo da ieri pomeriggio?

"Senz'altro prendo di positivo la prestazione. Penso che sia sbagliato giudicare in base al risultato. Ripeto, la prestazione c'è stata ed il terzo gol lo abbiamo subito quando eravamo tutti in avanti per rimettere la partita nei binari giusti. Ovviamente andremo avanti con fiducia consapevoli del nostro potenziale."

Mister, naturalmente mi viene da chiederti, vista la giovane età della rosa, se sia mancata un po' di esperienza ieri alla squadra.

"Sì, su una situazione di gioco dove potevamo controllare il loro gioco abbiamo commesso un fallo inutile, e da lì è nato l' 1-2. C'è da dire che dalla nostra parte mancavano elementi importanti come i due attaccanti centrali titolari ed il difensore centrale titolare Borboryo. Questo non deve essere un alibi, perché comunque sono fiero della prova dei miei ragazzi."

E' possibile che l'emozione della partita d'esordio con la maglia del Picchi abbia giocato la sua parte soprattutto nei ragazzi più giovani?

"Sinceramente no, non parlerei di emozioni. Soltanto che ieri era una giornata dove gli episodi non sono stati a nostro favore, anzi sono girati in un verso negativo."

Quindi, per chiudere, cosa chiederai al gruppo in vista della partita di domenica contro il San Miniato Basso, che viene da una vittoria in trasferta contro il Fucecchio?

"Adesso dobbiamo solamente rimanere sereni. Come hai detto te il gruppo è giovane, e per questo non deve subire sbalzi di umore, che si vinca o che si perda. Dobbiamo portare gli episodi a nostro favore, e questo dobbiamo farlo con l'esperienza e la cattiveria giusta nelle situazioni che contano sia in fase offensiva che in fase difensiva. Guardiamo al futuro con fiducia, tenendoci stretti prestazioni del livello di ieri pomeriggio e sperando di poter recuperare qualche ragazzo che in questo momento è ancora fermo ai box."

Perfetto, grazie mister.

"A te!"