Prima Categoria. Il Tirrenia ne fa quattro al Caldana, bene la Volterrana

30.11.2021 21:14 di Marco Frosini Twitter:    vedi letture
La rosa della Volterrana
La rosa della Volterrana
© foto di Tuttocampo.it

Livorno - Se cercate la parola “imbattibilità” su Google, difficilmente non riuscirete a trovare niente sui rossoblu Geotermica. I ragazzi di Cardinali passano anche sul campo del Pomarance (0 a 2) e portano ad otto la striscia di partite senza subire reti né sconfitte: un cammino perfetto ed illibato quello dei larderellini, condito da sette vittorie ed un unico pari, lo 0 a 0 della prima giornata contro il Tirrenia.

Il turno è doppiamente favorevole alla Geotermica visto il riposo osservato dall’altra capolista Massa Valpiana, partita con i favori del pronostico ma che sta facendo i conti con una rivale ad oggi nettamente superiore al resto delle pretendenti.

Al terzo posto si conferma il Donoratico vittorioso nel derby con l’Audace: il successo interno mancava da un altro derby, quello con il San Vincenzo del 31 Ottobre scorso (2 a 0); gli isolani cadono per la quarta volta di fila e restano al terzultimo posto con cinque punti, ben sei in meno della quota salvezza rappresentata dal Castelnuovo Val di Cecina. Domenica c’è il Lajatico, altro cliente scomodo per una salvezza che ad ora pare difficile ma non impossibile.

Gianbruni, Talini, Cozzi e Rossi sono gli autori delle reti con le quali il Tirrenia batte a domicilio il Caldana sempre più ultimo in classifica. I biancoverdi replicano la bella prestazione di sette giorni fa e conquistano la quarta piazza al pari dell’Acciaiolo, anch’esso vittorioso lontano da casa grazie a Rosellini e Piletti: a Livorno finisce 1 a 2 per i gialloblu, una vittoria che lancia la banda di Campanile nell’olimpo della zona promozione.

Zona che il Lajatico si vede costretto a lasciare per almeno una settimana: il brutto scivolone interno con la Volterrana (1 a 3) compromette il cammino dei biancocelesti in un campionato giocato costantemente sul filo del quarto posto. Per i biancoviola sono nove punti nelle ultime tre, per una classifica sempre più stimolante dopo un altalenante inizio di torneo.

Ora alle spalle dei volterrani, il Castelnuovo Val di Cecina pareggia tra le mura amiche con il San Vincenzo: il 2 a 2 finale non serve a molto per le speranze di salvezza di entrambe; terzo risultato utile per i gialloneri, unica squadra in coda ad ottenere almeno un punto in questa ultima giornata.

Domenica il match clou è Tirrenia-Massa Valpiana, la Geotermica prova la fuga con il Portuale. Riposa il Donoratico.

Questi i risultati della nona giornata:

Caldana - Tirrenia 1-4

Castelnuovo Val di Cecina - San Vincenzo 2-2

Donoratico - Audace Isola d’Elba 2-1

Lajatico - Volterrana 1-3

Pomarance - Geotermica 0-2

Portuale Guasticce - Acciaiolo 1-2

riposava: Massa Valpiana

La classifica: Geotermica 22 punti; Massa Valpiana 19; Donoratico 17; Tirrenia ed Acciaiolo 16; Lajatico 14; Volterrana 12; Castelnuovo Val di Cecina 11; Pomarance 7; San Vincenzo 6; Audace Isola d’Elba 5; Portuale Guasticce 3; Caldana 2. Donoratico, Tirrenia, Lajatico e San Vincenzo una partita in più.

Il prossimo turno:

Acciaiolo - Castelnuovo Val di Cecina

Audace Isola d’Elba - Lajatico

Geotermica - Portuale Guasticce

San Vincenzo - Caldana

Tirrenia - Massa Valpiana

Volterrana - Pomarance

riposa: Donoratico

La classifica cannonieri: Berretti (Donoratico) 9 reti; Salvatore (Lajatico) 7; Monterisi (Massa Valpiana) 6; Tantone (Pomarance), Lazzara (Geotermica) e Rosellini (Acciaiolo) 5; Di Grazia (Massa Valpiana), Ferretti (Volterrana) e Lici (Acciaiolo) 4.