Serie B. Pielle settima meraviglia a Cassino trova la vetta solitaria, 60 a 106

14.02.2024 22:40 di Daniele Domenici   vedi letture
La Pielle a Livorno
La Pielle a Livorno
© foto di Nicola Ricci, Amaranta.it

Cassino - In un palazzetto senza spettatori, poiché non a norma, la Pielle parte subito con un parziale di 7 a 0, ma l’allungo non arriva, vengono perse alcune palle cercando con ostinazione, il lungo sotto canestro e Cassino torna sotto sul 7 a 8, la Pielle comunque mantiene il vantaggio, una bomba di Rubbini, una doppia da due di Pagani da sotto e una tripla di Loschi portano la Pielle sul 13 a 19, una tripla però di Del Testa porta al primo intervallo la partita sul 16 a 19.

Il secondo quarto inizia con i due punti dell’ex Lemmi, poi la Pielle segna dalla lunetta e Loschi poi mette la seconda tripla, subito dopo anche Rubbini lo imita per il 18 a 30, Cassino non riesce a segnare e Ferraro mette la terza tripla consecutiva per il più quindici, Campori segna dalla lunetta, poi Cassino riesce a  fare un mini parziale portandosi sul 26 a 35, con un tiro da sotto e due triple, ma Rubbini ancora da tre punti porta la Pielle sul più dodici, poi Diouf e un schiacciata di Lo Biondo per il 28 a 42, Campori segna ancora una tripla, sono otto su quattordici quelle segnate. Nel finale di tempo, Cassino non riesce a segnare e la Pielle segna 7 punti dalla lunetta e si chiude il primo tempo sul 33 a 50.

Il secondo tempo inizia, con Lo Biondo che mette due bombe consecutive che porta la Pielle sul più ventidue, Cassino invece da tre non va e Chiarini ancora una tripla per il più venticinque. Cassino segna , ma ancora Lo Biondo e Chiarini da tre punti per il più ventinove, Lo Biondo segna altri quattro punti, Chiarini canestro con fallo per il più trentasei. La partita continua con i biancoblu  che controllano la partita, il terzo tempo finisce sul 45 a 82 con le Pielle che il dieci minuti segna trentadue punti con il 63% al tiro.

Il quarto quarto la Pielle non si ferma continua a segnare, entrano in campo Manna e Datomo, Cardani fa respirare alcuni attori protagonisti, ma la squadra mantiene grande attenzione difensiva e la partita finisce sul 60 a 106 con il 65% al tiro ed un 17 su 28 da tre.

Partita senza storia,  una grande prestazione, Lo Biondo 21 punti in diciassette minuti, Chiarini ventidue punti, ma non ci sono  migliori o peggiori, c’e una squadra forte,  oggi ha dimostrato tutto il suo valore, davanti ad un Cassino che non ha potuto niente.

Arriva la settima vittoria consecutiva, ed il primo posto in solitudine in classifica con la sconfitta casalinga di Herons Montecatini con Piombino. Domenica Si torna in campo a Desio.

BPC Virtus Cassino - Caffè Toscano Pielle Livorno 60-106 (16-19, 17-31, 12-32, 15-24)

BPC Virtus Cassino: Milosevic 13 (5/9, 1/4), Moreaux 12 (1/7, 2/5), Teghini 9 (3/5, 1/5), Del Testa 8 (1/3, 2/7), Gay 7 (2/5, 1/5), Dincic 5 (2/4, 0/4), Lemmi 4 (2/2, 0/1), Candotto 2 (1/2, 0/5), Truglio 0 (0/0, 0/3), Macera 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 8 - Rimbalzi: 30 16 + 14 (Moreaux 9) - Assist: 14

Caffè Toscano Pielle Livorno:Rubbini 9(0/0, 3/4) Chiarini 22 (4/6, 3/5), Lo Biondi 21 (1/1, 4/4), Loschi 13 (0/0, 4/6), Diouf 11 (4/4, 0/0), Campori 10 (0/2, 1/1), Rubbini 9 (0/0, 3/4), Pagani 9 (4/6, 0/0), Manna 6 (1/1, 1/2), Ferraro 4 (0/0, 1/5), Dadomo 1 (0/0, 0/1)

Tiri liberi: 27 / 32 - Rimbalzi: 39 4 + 35 (Diouf 7) - Assist: 15