Sala stampa. Correale, Livorno: "Gruppo fantastico che si allena al massimo"

23.03.2024 21:08 di Andrea Mercurio Twitter:    vedi letture
Correale in sala stampa
Correale in sala stampa
© foto di Amaranta.it

Livorno - Il Livorno torna alla vittoria dopo la brutta sconfitta subita contro il Follonica Gavorrano, batte 2 a 0 il San Donato Tavarnelle, e si riporta in piena zona promozione. La sfida del Picchi, senza pubblico e con Fossati costretto alla tribuna,  nel post partita è stata commentata dal vice allenatore Roberto Correale. "Abbiamo iniziato contratti anche a causa della sconfitta della scorsa settimana. Poi piano piano siamo venuti fuori e non dimentichiamo che affrontavano un avversario che ci ha concesso poco e  veniva da due vittorie e un pareggio nelle ultime tre. siamo partiti contratti ma siamo venuti fuori e anche nel primo tempo abbiamo a vuoto le nostre occasioni.

Riguardo il reparto offensivo e in particolare la concretezza negli ultimi 20 metri di campo Correale commenta: "È un aspetto su cui stiamo lavorando, ci vuole un pó più di consapevolezza, ma l'importante è anche arrivarci e esserci. Sicuramente servirebbe anche un pizzico di fortuna e cattiveria in più però la strada secondo me è quella giusta."

Il Grosseto ha pareggiato il proprio incontro per 3 a 3 ma sulle prossime partite il vice allenatore non lascia spazio ad entusiasmo facili: "Serve affrontare una partita per volta perché non ci regaleranno niente e ci potranno essere sorprese.  dobbiamo preparare un altra prestazione importante per portare a casa altri tre punti."

Il ritorno in campo di Elia Menga e Matteo Frati è una notizia positiva per la squadra e per le prossime partite decisive per il finale di campionato: "Frati la scorsa settimana è rimasto fuori per infortunio. Stiamo parlando di un gruppo di ragazzi veramente eccezionale che si allena sempre al massimo e hanno tutti voglia di mettere quella maglia e fare qualcosa di eccezionale. Menga adesso sta meglio fisicamente e sicuramente è un giocatore su cui adesso puntiamo."