Serie D. Real Forte, la squadra degli ex amaranto che scende a Livorno

24.02.2024 21:49 di Gianluca Andreuccetti   vedi letture
Lo stemma del Real
Lo stemma del Real
© foto di Real Forte Querceta

Livorno – Il Real Forte Querceta è sorto nell’estate 2012 quando il Forte dei Marmi si è fuso con il Querceta dando vita all’Unione Sportiva Real Forte Querceta, iscritta alla Promozione Toscana 2012-2013.

I nuovi bianconerazzurri, al primo campionato, si salvarono soltanto grazie alla vittoria dei playout. Maggior fortuna ottennero l’anno successivo, con l’Eccellenza conquistata, e la stagione seguente non centrarono la seconda promozione consecutiva soltanto a causa della sconfitta nel playoff perso contro il Camaiore. Poco male, perché nel 2016 arrivò il primo posto e la conseguente promozione in Serie D, dove il Real Forte Querceta milita tuttora.

Il Real Forte Querceta, squadra che gioca a Forte dei Marmi, è alla settima stagione nel campionato di serie D. L'allenatore è Francesco Buglio, ex tecnico del Livorno, che nel girone di andata, proprio dopo la gara persa in casa con il Livorno, ha sostituito in panchina il livornese Nicola Sena.

Domani, domenica 25 febbraio, il pubblico presente allo stadio Picchi in occasione del confronto di campionato tra Livorno e Real Forte Querceta assisterà a una sfilata di ex giocatori ed ex allenatori di entrambe le compagini, distribuiti tra campo, panchina e tribuna: in campo, è molto probabile che saranno presenti, dal primo minuto o a gara in corso, i centrocampisti Federico Apolloni, Filippo Gemmi, Jacopo Giuliani e Lorenzo Pecchia, nonché la punta centrale Pietro Pegollo; sulla panchina del Real Forte Querceta, come detto, siederà il sessantaseienne tecnico catanese Francesco Buglio e, sugli spalti, prenderà posto Daniele Bartolini, protagonista di un infortunio al legamento crociato che lo sta tenendo lontano dai campi di gioco dal lontano 17 settembre 2023 (Livorno-Grosseto 1 a 1).

Federico Apolloni è nato a Livorno il 16 gennaio 2000 ed è alla sua prima stagione con il Real Forte Querceta, che lo ha prelevato proprio dagli amaranto nel mese di agosto dello scorso anno: nel corso di questo campionato, ha realizzato 1 gol in 8 partite di campionato e, proprio domenica scorsa, ha fatto il suo ritorno in campo, subentrando a Jacopo Giuliani, dopo nove partite in cui era dovuto rimanere lontano dai campi di gioco.

Prima stagione con la maglia bianconeroazzurra del Real Forte Querceta anche per Filippo Gemmi, nato a Pontedera il 21 giugno 1997: nel corso della stagione 2015/2016, completò il settore giovanile in maglia amaranto e l’anno successivo approdò in prima squadra, dove collezionò 25 presenze tra campionato e coppe nei successivi due anni e mezzo, dopo aver debuttato in amaranto nella partita di Coppa Italia contro la Juve Stabia (1 a 3 il risultato finale); fin qui, è sceso in campo in 10 occasioni e ha messo a segno 2 assist.

Jacopo Giuliani è e rimarrà il giocatore con più presenze della biennale gestione del presidente Paolo Toccafondi e, tra i tanti giocatori andati via alla fine dello scorso campionato, è quello che è andato più vicino a rimanere in amaranto: da quando è arrivato a Forte dei Marmi, non ha più svestito i panni del titolare e ha collezionato fin qui 1 assist in 7 partite giocate dal primo minuto; è concittadino di Alessandro Cesarini, essendo nato a Sarzana il 9 gennaio 1999.  

Nato a Piombino il 24 febbraio 2002, Lorenzo Pecchia ha compiuto 22 anni proprio oggi. Lasciò il Livorno all’inizio di questo campionato, dopo l’arrivo di Andrea Caponi e il conseguente affollamento nella zona centrale del campo: in occasione della partita di andata lasciò il campo per via di un infortunio occorsogli in una fase del gioco, ma ha già collezionato 18 presenze e 6 cartellini gialli con la maglia del Real Forte Querceta.

Pietro Pegollo condivide con Cristiano Podestà il titolo di temporaneo capocannoniere della squadra versiliese, con i suoi 6 gol e 2 assist in 23 partite di campionato: è nato a Massa il 27 maggio 1993 ed è alla sua quarta stagione a Forte dei Marmi; nell’estate del 2011, il Livorno lo prese in prestito dalla Carrarese per farlo giocare in prima squadra e lo restituì alla società marmifera a distanza di un anno, dopo averlo impiegato in 6 occasioni nelle file della formazione Primavera.

L'allenatore Francesco Buglio è nato a Catania il 21 maggio 1957 e, con i suoi 66 anni, è il tecnico più esperto del Girone E del campionato di Serie D: ha vestito i colori del Real Forte Querceta già nella stagione 2017/2018, conducendo i versiliesi a un quarto posto in campionato e a una semifinale playoff persa in casa del Ponsacco 1920; è stato il primo allenatore ad assumere la guida tecnica dell’Unione Sportiva Livorno 1915, nata sulle ceneri della defunta Associazione Sportiva Livorno 1915.

Infine, Daniele Bartolini è nato a Carbonia il 5 marzo 1995 ed è l’unico giocatore amaranto ad aver vestito la maglia bianconeroazzurra prima di approdare a Livorno: ciò è avvenuto nel corso delle stagioni 2021/2022 e 2022/2023, durante le quali il centrocampista sardo ha collezionato 2 gol e 11 assist in 70 presenze di campionato, conquistando anche una salvezza e una semifinale playoff nel Girone D del campionato di Serie D.