A2/F. Cade in casa il Jolly Acli contro Faenza, 29 a 52

08.03.2021 23:46 di Carlo Grandi   Vedi letture
A2/F. Cade in casa il Jolly Acli contro Faenza, 29 a 52

Livorno - Livorno dura appena un quarto contro la capolista E-Work Faenza, poi, una scarsa vena offensiva lascia campo libero alle ospiti che si impongono agevolmente per 52-29.
Risultato che rispecchia la pessima serata al tiro delle labroniche: basti pensare che la percentuale totale ha fatto registrare un 17,5 %, e che le maggiori bocche da fuoco (Orsini, Peric, Evangelista) hanno messo insieme soltanto 3 punti (tre tiri liberi della serbo croata), e un assurdo 0 su 24 dal campo. Se a questo aggiungiamo l’1 su 9 di Giangrasso, il quadro statistico è completo. Faenza, incompleta e reduce da un periodo di fermo, ha giocato una partita normale: partenza lenta, poi, a partire dal secondo tempino, Ballardini e compagne hanno serrato le fila in difesa, e trovato una buona continuità offensiva, per creare quel break che le ha condotte alla meritata vittoria finale.

Jolly Acli Livorno - Ework Faenza 29 a 52

(9-6, 18-24, 24-44, 29-52)

Jolly Acli Livorno: Evangelista, Ceccarini 12, Orsini, Peric 3, Giangrasso 4, Degiovanni 7, Cirillo N.E., Patanè, Simonetti, Sassetti 3, Stoyanova N.E. All. Pistolesi

E-Work Faenza: Franceschelli 6, Morsiani 8, Ballardini 9, Vente 4, Porcu 9, Caccoli, Soglia 10, Meschi 2, Cappellotto 4. All. Sguaizer.

Arbitri: Roberti Eugenio di Napoli e Fiore Adriano di Casal Velino (Sa).