Serie D. Niccolai, Pro Livorno: "Oggi è venuto fuori l'orgoglio"

10.04.2021 19:30 di Lorenzo Palma Twitter:    Vedi letture
Serie D. Niccolai, Pro Livorno: "Oggi è venuto fuori l'orgoglio"
© foto di toscanagol.it

Livorno - La Pro Livorno Sorgenti ha pareggiato in casa 1 a 1 contro il Lentigione, squadra più in forma del campionato che veniva da una striscia di 6 vittorie nelle quali non ha subito neanche un gol. Gli emiliani si portano in vantaggio col loro bomber Barranca ma la Pro Livorno la riprende con Granito al 22’ in seguito ad un cross di Rossi insidioso a causa del vento e respinto dal portiere ospite dopo che forse il pallone era anche già entrato. Dopo il match l’allenatore dei labronici Matteo Niccolai, soddisfatto della prestazione dei suoi, dichiara di “Aver affrontato una squadra in salute, costruita bene, con grandi qualità specialmente nel reparto offensivo. Un primo tempo equilibrato, nel secondo sono partiti hanno creato due occasioni e alla terza hanno fatto gol meritatamente Lì è venuto fuori l’orgoglio della Pro Livorno che è riuscita prima a pareggiare e poi a creare anche i presupposti per poter vincere la partita.”

Invece sulla situazione indisponibili che è tutt’altro che rosea, parla della assenza di “Costanzo che esce per la quinta ammonizione ma riprendiamo Brizzi che la ha scontata oggi. Gli infortunati impossibili da recuperare sono Carani e Salemmo, speriamo di recuperare almeno Solimano, dopo la sosta del 25 una volta recuperate le forze speriamo di ributtare dentro anche Filippi. Andremo a Rimini a giocarci tute le partite che abbiamo, se giochiamo con questa abnegazione e con questo spirito ci giocheremo le nostre carte anche a Rimini.”