Il Catania di Lucarelli e Vanigli approda alla finale di Coppa Italia di C

29.02.2024 23:40 di Gianluca Andreuccetti   vedi letture
Cristiano Lucarelli
TUTTOmercatoWEB.com
Cristiano Lucarelli
© foto di Andrea Rosito

Catania – Il Catania di Cristiano Lucarelli, dinanzi a uno stadio Massimino gremito in ogni ordine di posti, piega la resistenza del Rimini con il risultato di 2 a 0 e approda in finale di Coppa Italia di Serie C, la cui partita di andata e la cui partita di ritorno sono state rispettivamente messe in calendario per martedì 19 marzo e per martedì 2 aprile prossimi venturi.

Guidati in panchina da Richard Vanigli, alla luce della squalifica inflitta a Cristiano Lucarelli, i rossoazzurri sono riusciti ad andare in gol al 18’ pt e al 39’ st: nell’un caso, Emanuele Cicerelli ha raccolto un cross proveniente dalla destra di Stefano Sturaro e ha trafitto il portiere del Rimini Simone Colombi; nell’altro caso, Alessio Castellini ha sferrato un tiro di sinistro da fuori area, che è andato a depositarsi alle spalle del malcapitato portiere biancorosso. La partita si è chiusa con le proteste dei giocatori e dello staff tecnico della squadra romagnola per un gol annullato dall’arbitro Simone Galipo’ di Firenze, che avrebbe portato le due squadre a disputare i tempi supplementari.

La qualificazione alla finale di Coppa Italia comporta l’accesso alla fase playoff e, nel caso di vittoria del trofeo, alla fase nazionale dei playoff insieme alle squadre seconde classificate dei tre gironi: alla luce della favorevole posizione in graduatoria del Padova, attualmente a +15 sulla squadra quarta classificata nel suo girone, gli etnei potrebbero accedere alla fase nazionale dei playoff anche in caso di sconfitta nel doppio confronto e provare così a risollevare una stagione che, attualmente, li vede relegati al quindicesimo posto della classifica del Girone C di Serie C.