Serie D. Sconfitta a tavolino per il Rieti col Flaminia nel girone della Pro

24.12.2021 19:13 di Marco Frosini Twitter:    vedi letture
Il campo del Manlio Scopigno
Il campo del Manlio Scopigno
© foto di Il Messaggero

Livorno - Con un comunicato apparso nelle ultime ore sui propri canali ufficiali, la Lega Nazionale Dilettanti, ha ufficializzato la sconfitta a tavolino per il Rieti (0 a 3) riguardo all’incontro con il Flaminia Civitacastellana valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie D, girone E.

La partita, inizialmente programmata per Domenica 5 Dicembre alle ore 14:30 al Manlio Scopigno di Rieti, era stata rinviata a causa delle abbondanti piogge che avevano di fatto cancellato le linee di gioco, necessarie per il regolare svolgimento dell’incontro; dopo un’attesa di quarantacinque minuti come da protocollo, l’arbitro aveva definitivamente rinviato la partita che si sarebbe dovuta recuperare più avanti, ma la società del Flaminia aveva già preannunciato il ricorso presso il giudice sportivo in quanto il terreno di gioco risultava non regolamentare. Nel referto, il Signor Muccignato di Pordenone riportava che la “gara non è stata disputata per mancanza della segnatura visibile delle linee del terreno di gioco” aggiungendo che “non è stata disputata a causa della mancanza di segnatura adeguata del terreno di gioco” e che il terreno di gioco “godeva di ottima salute erbosa nonostante la pioggia”. Dopo aver constatato che la vernice utilizzata non aderiva al manto erboso dell’impianto reatino, lo stesso direttore di gara invitava le squadre a recarsi negli spogliatoi dato il definitivo rinvio dell’evento.

Con questa ufficialità, in classifica il Rieti resta a quota tredici punti come UniPomezia e Cascina, ancora con quattro lunghezze di vantaggio sul fanalino di coda Pro Livorno Sorgenti ma con le stesse gare giocate rispetto ai labronici.

Una notizia che non cambia la preoccupante classifica dei biancoverdi ma che infonde nuova fiducia per i prossimi incontri della squadra di Stringara, a partire dalla difficile trasferta di Piancastagnaio in programma Domenica 9 Gennaio.