C Silver. Per Us LIvorno e Libertas Liburnia prima palla a due il 27 febbraio

09.02.2021 20:35 di Carlo Grandi   Vedi letture
C Silver. Per Us LIvorno e Libertas Liburnia prima palla a due il 27 febbraio

Livorno - Con la Serie C gold apre i battenti anche la C Silver, tra mille difficoltà e una stagione oltremodo dispendiosa a causa degli alti costi del protocollo sanitario anticovid da tenere. Due gironi e dodici squadre partecipanti, con le due squadre livornesi di Us Livorno e Libertas Liburnia inserite nel girone B.

La formula ricalca quella della serie C Gold con tre fasi: una prima Fase con due gironi all’italiana, le prime 3 saranno ammessa la “girone promozione”, le altre tre saranno ammesse al “girone retrocessioni”. Seguirà una seconda Fase con due gironi con formula all’italiana, con il girone promozione che darà diritto alle prime 4 di fare i play off che assegnano un posto in C Gold. Dal girone retrocessioni usciranno invece le ultime 4 che finiranno ai play out che decideranno due retrocessioni. Infine la terza fase: play off e play out per decidere promozione e retrocessioni.

C'è soddisfazione in casa US per l'inizio del torneo; i tamponi effettuati nei giorni scorsi non hanno riscontrato positività tra i tesserati e il presidente Vullo può tirare un sospiro di sollievo: "Sono contento che si ricominci perché la società a livello di seguito e di proselitismo era in un momento d’oro prima delle sospensione. Disputare i campionati è un fatto importante. Anche se le formule saranno particolari: i play off devono finire entro giugno, con una stagione regolare di appena tre mesi. Ma, ripeto, qualsiasi sia il tipo di campionato l’essenziale è che si torni a giocare. Stiamo bene, abbiamo tanti giovani entusiasti e uno staff tecnico di valore assoluto, che in tutto questo tempo ha lavorato comunque senza sosta".

La Libertas fara' lo sforzo di partecipare a questo torneo con l'obiettivo di consentire la ripresa ai propri atleti dell'attività agonistica dopo un lungo periodo di sosta. In ogni caso molti saranno i giovani che le squadre si troveranno a schierare in questo "scorcio" di campionato in quanto è problema comune la scelta di molti giocatori senior di sospendere per questa stagione l'attività sportiva per non correre rischi personali e lavorativi . A dare una mano è anche arrivato da Cecina del classe 2000 Daniele Marrucci, di mestiere ala piccola , esperienze a Rosignano, Pielle e Basket Cecina . "Daniele è un ottimo atleta, a livello motivazionale e tattico è il giocatore e la persona giusta per portare avanti il nostro progetto , sarà molto importante nella nostra organizzazione di squadra ".Queste le parole di soddisfazione di coach Pardini.