Promozione. Tre squadre in vetta, il Venturina batte il Castiglioncello

30.11.2021 22:47 di Marco Frosini Twitter:    vedi letture
Il Venturina vince il derby
Il Venturina vince il derby
© foto di Tuttocampo.it

Livorno - I Colli Marittimi passano indenni anche sul campo del rinfrancato Monterotondo: 2 a 2 il punteggio finale, frutto del botta e risposta maturato con due reti per tempo. Vantaggio ospite con Giudici che colpisce da fuori all’8’ pt, ma i rossoverdi di Ballerini impiegano appena tre minuti per riportare la gara in parità grazie a Gurma abile a sfruttare una disattenzione difensiva; prima rete in campionato per il classe ‘82 ex, tra le altre, di Paganese e Racing Roma e che interrompe l’imbattibilità di Frongillo dopo 606 minuti dall’ultimo pallone raccolto in porta. Lo stesso punteggio matura anche nella ripresa grazie ad un’altra prima rete della stagione, quella del diciannovenne Cannas, alla quale risponde Milano ad un quarto d’ora dalla fine con un tocco ravvicinato. I guardistallini si fermano dopo tre vittorie consecutive ma continuano a muovere la classifica quel tanto che basta per rimanere sul treno promozione; il Monterotondo mette in fila il terzo pari in altrettante partite e continua a respirare in attesa del primo successo in campionato.

Stesso epilogo anche per un’altra prima della classe, lo Sporting Cecina impegnato sul difficile campo dell’Urbino Taccola: finisce 1 a 1, ma i rossoblu possono ritenersi soddisfatti di un risultato che poteva essere ben diverso alla luce di quanto visto nell’arco dei novanta minuti. Pronti via e sono i padroni di casa a fare la partita con Cappellini costretto agli straordinari sul fendente di Nardi; sul fronte opposto è di Bernardoni la prima conclusione a rete degli ospiti, Guidetti fa buona guardia. La rete è nell’aria ed arriva puntuale come la testa di Balleri che al 25’ pt fa 0 a 1 su azione di calcio d’angolo. La rabbia per lo svantaggio carica a molla gli ulivetesi che confinano lo Sporting nella propria trequarti; il pareggio, arrivato al 27’ st dopo un lungo assedio, porta la firma di Laniyonu. Un pari giusto tra due formazioni che avanzano in classifica con obiettivi apparentemente differenti: l’Urbino Taccola chiude il ciclo di sconfitte durato quattro giornate (Sant’Andrea, Gambassi, Atletico Etruria e Mazzola Valdarbia), la banda rossoblu ottiene il risultato minimo dalla trasferta pisana.

Chi invece si riaffaccia in testa al girone è l’Atletico Maremma, che nell’anticipo di Sabato batte il Sant’Andrea 0 a 1 e ritrova un primo posto che mancava dalla quarta giornata. La rete che decide l’incontro arriva al 9’ st grazie al colpo di testa di Rosati che risolve un calcio d’angolo a favore degli uomini in maglia nera; i grossetani cancellano la sconfitta di una settimana fa con il Saline (0 a 3) e raccolgono la seconda vittoria in trasferta del loro campionato dopo l’exploit di Forcoli (0 a 2). quarto ko di fila per i biancoazzurri: sono dodici le reti incassate negli ultimi trecentosessanta minuti, per una classifica che comincia a fare paura.

Finisce con la vittoria degli ospiti lo scontro diretto tra Gambassi e Mazzola Valdarbia. I senesi ottengono lo scalpo dei giallorossi grazie a Bandini che al 23’ st regala ai suoi la vittoria che vale l’aggancio allo stesso Gambassi al quinto posto.

Secondo successo nel giro di una settimana per il Saline, che dopo le iniziali difficoltà raggiunge quota dodici punti con il sofferto 3 a 2 al Forcoli Valdera: al Rossetti di Cecina va in scena una partita divertente nella quale entrambe le compagini hanno ampiamente dimostrato di poter valere la categoria. Il vantaggio locale arriva al 9’ pt grazie a Barbafiera che incoccia per l’1 a 0 Saline; il Forcoli non pare la stessa squadra delle scorse settimane e nel giro di cinque minuti va a segno per due volte con Micheletti. Poco dopo lo stesso attaccante è protagonista di un’altra limpida occasione per gli ospiti, Ringressi para e scongiura l’1 a 3; per vedere una reazione concreta del Saline dobbiamo aspettare il secondo tempo, quando Favilli imbecca Pacini sul filo del fuorigioco: l’attaccante blucerchiati è bravo a scavalcare Bulleri con un pregevole lob. Al 75’ la rete del definitivo 3 a 2 per i padroni di casa porta la firma di Favilli, che trova l’angolino giusto dal limite su suggerimento di Rossi. Per il Forcoli un’altra sconfitta, la quarta di questo campionato, che non cambia molto in ottica salvezza.

Dopo un’astinenza di ben sette turni torna alla vittoria il Venturina grazie alle reti di Fiorini, Biagioni e Martini: il 3 a 0 finale è ossigeno puro per i ragazzi di Madau, ora al quintultimo posto alla pari dell’Urbino Taccola seppur con novanta minuti in più sulle gambe. Il Santa Lucia è teatro di un match giocato alla grande dai biancoazzurri, che chiudono già la prima frazione sul 2 a 0; la terza rete è opera del rientrante Martini. Il Castiglioncello precipita al terzultimo posto e mostra tutti i limiti di una squadra che non vince dalla trasferta di Monteroni d’Arbia del 10 Ottobre scorso: Domenica è vietato sbagliare al Solvay contro il Saline.

Altra Domenica interessante quella che ci aspetta: le tre battistrada ospitano Urbino Taccola, Venturina e Gambassi per provare l’affondo in classifica; riposa il Monterotondo, il Forcoli affronta il Sant’Andrea e va a caccia di punti salvezza.

Questi i risultati della nona giornata:

Sant’Andrea - Atletico Maremma 0-1 (giocata Sabato)

Urbino Taccola - Sporting Cecina 1-1

Gambassi - Mazzola Valdarbia 0-1

Monterotondo - Colli Marittimi 2-2

Saline - Forcoli Valdera 3-2

Venturina - Castiglioncello 3-0

riposava: Atletico Etruria

La classifica: Colli Marittimi, Atletico Maremma e Sporting Cecina 16 punti; Atletico Etruria 14; Mazzola Valdarbia e Gambassi 13; Saline 12; Urbino Taccola e Venturina 10; Sant’Andrea 9; Castiglioncello 8; Monterotondo 5; Forcoli Valdera 4. Sporting Cecina, Mazzola Valdarbia, Venturina e Monterotondo una partita in più.

Il prossimo turno:

Atletico Maremma - Urbino Taccola

Castiglioncello - Saline

Colli Marittimi - Venturina

Forcoli Valdera - Sant’Andrea

Mazzola Valdarbia - Atletico Etruria

Sporting Cecina - Gambassi

riposa: Monterotondo

La classifica cannonieri: Fiorini (Venturina) e Rossi (Saline) 6 reti; Romeo (Atletico Etruria) e Rosi (Gambassi) 5; Coli (Sant’Andrea) 4; Nardi e Igbineweka(Urbino Taccola), Costanzo (Atletico Maremma), Caminero (Sant’Andrea), Giudici (Colli Marittimi), Lo Vecchio (Castiglioncello) e Zoppi (Sporting Cecina) 3.