Eccellenza, Angelini: "Dobbiamo compattarci, i processi si fanno alla fine"

04.06.2022 16:59 di Lorenzo Palma Twitter:    vedi letture
Eccellenza, Angelini: "Dobbiamo compattarci, i processi si fanno alla fine"
© foto di Lorenzo Palma per Amaranta.it

Livorno – In vista del decisivo match di ritorno contro la Maccarese in programma domani, domenica 5 giugno, il mister Angelini ha rilasciato la conferenza stampa prepartita dove ha messo subito bene in chiaro come arriva la squadra: ”Anche questa settimana i ragazzi si sono allenati bene, poi quando si va a giocare ci sono gli avversari e diventa più difficile, è un problema non tecnico o tattico ma mentale, più si avvicina l’obbiettivo salgono le pressioni, dobbiamo vincere ed essere bravi a gestire queste cose, dobbiamo compattarci e non fare processi che si fanno alla fine, ora dobbiamo trovare soluzioni al problema, altri discorsi non ha senso farli. Il problema non è il pubblico, è più complesso, la gente non ha fatto niente di male, incita i ragazzi quando devono essere incitati e giustamente li critica quando facciamo male, quando uno accetta di venire a Livorno queste cose le deve sapere e le sa. Adesso dobbiamo centrare l’obbiettivo promozione, in questo momento parlare di queste cose qui… i ragazzi devono essere lasciati sereni e tranquilli e mettere in campo le loro qualità, domenica nonostante tutto si è visto, il problema è di pressione ed è normalissimo, succede in qualsiasi sport di alto livello, fa parte del gioco. Non ci saranno tantissimi cambi rispetto alla scorsa settimana, ci sono stati 7 giorni per recuperare, poi se fai giocare uno che non gioca da un po' non sai se ha 90 minuti, sono tutti importanti, anche quelli che vanno in tribuna ed è questo che fa la differenza, è su questo che dobbiamo lavorare, durante la partita ci sono 5 cambi a disposizione.”