Serie D. Braccini, Pro Livorno: "Commettiamo troppe ingenuità"

11.10.2020 22:03 di Lorenzo Palma Twitter:    Vedi letture
Serie D. Braccini, Pro Livorno: "Commettiamo troppe ingenuità"

Livorno - Nel parlare delle impressioni avute sulla partita il diesse parla di un risultato che lascia l’amaro in bocca ma che comunque è maturato in seguito ad una partita contro una squadra che ha esperienza nella categoria. Parla anche del pareggio come il risultato più equo e aggiunge “abbiamo commesso sia nella gara di Fiorenzuola che nella gara di oggi delle ingenuità difensive che in questa categoria non sono permesse. Nonostante la Correggese abbia fatto un buon primo tempo, io non ricordo una parata del portiere. A onor del vero anche noi non siamo stati così incisivi però quelle tre/quattro occasioni le abbiamo avute, non le ricordo invece da parte della Correggese.” Dopo aver criticato di nuovo le ingenuità commesse in occasione dei gol però in favore dei suoi afferma: “I ragazzi hanno dato tutto, ci sono stati dei momenti di grandissima qualità delle giocate, ci siamo riversati nella loro metà campo senza mai buttare la palla ma cercando sempre di giocarla fino all’ultimo minuto…diciamo che il pari ci avrebbe dato quell’iniezione di fiducia che avremmo anche meritato”.

Il commento sull’arbitraggio è molto chiaro ed atto a spegnere tutte le polemiche affermando:” Chi si attacca agli arbitri non ha più frecce al proprio arco; dobbiamo pensare a noi stessi, tenerci assolutamente la buona prestazione e cercare di far tesoro di alcuni errori che facciamo nell’arco dei 90 minuti.  Noi dobbiamo pensare a questo, crescere e adesso c’è la trasferta di Castelmaggiore contro il Progresso sapendo che tanto tutte le partite sono partite difficili però devo dire la verità che anche la prestazione di oggi mi da grande fiducia per il futuro”.