Caso Floyd, il calcio mondiale si schiera contro il razzismo

03.06.2020 14:07 di Chiara Lucchesi Twitter:    Vedi letture
Caso Floyd, il calcio mondiale si schiera contro il razzismo

Livorno - Anche il mondo del calcio appoggia la protesta (in modo pacifico) per la morte di George Floyd avvenuta in America la settimana scorsa che sta infiammando molte città di oltreoceano. Nelle ultime ore, infatti i profili Instagram di molti calciatori e di società hanno condiviso uno schermo totalmente nero. Prima i giocatori in Bundesliga e poi ieri anche quelli della Roma si sono inginocchiati in segno di protesta, c’è chi ha scritto un messaggio sulla maglia e lo ha mostrato dopo un gol. Fino ad arrivare ai giocatori di casa nostra,della massima serie come Balotelli, Dybala, Matuidi, Chiellini,e i profili di Inter e Milan solo per citarne alcuni che hanno condiviso la campagna #blaclivesmatter. Una protesta che dilaga a macchia d’olio e che ha costretto anche la Fifa ad esporsi e a chiedere il buon senso e la comprensione per quanto successo e per il senso di ingiustizia che ha scatenato.