Irene Vecchi: "Decisione saggia aver rimandato le Olimpiadi"

18.04.2020 21:44 di Tony Faini   Vedi letture
Irene Vecchi
Irene Vecchi

Livorno – “Tutto il lavoro fatto in vista dell'Olimpiade non è certo stato sprecato, anzi, va solo riprogrammato. C'è possibilità di migliorare. Ma la premessa è che parliamo di un rinvio inevitabile, perché la salute viene prima di tutto ed è stata saggia la decisione di far slittare i Giochi al 2021. Anche perché di questo passo ci saremmo preparati in giardino”.

Questo è l'appello lanciato alla scherma toscana ed italiana, tramite l'agenzia Ansa, dall'azzurra della sciabola, Irene Vecchi, livornese cresciuta nel circolo Fides ed attualmente al gruppo sportivo delle Fiamme Gialle.

La Vecchi, 31 anni, campionessa italiana, europea e mondiale, ha aggiunto: “Ora bisogna osservare con rigore le disposizioni delle autorità ma al contempo essere pronti perché a casa ci si può inventare di tutto e di più, tenendo il passo giusto per lo sport ed anche per la scuola. La scherma andrà avanti, ci saranno momenti migliori e torneremo a fare quello che ci piace”.